fuori dal coro

Qualche tempo fa, avevo pubblicato un commento sull’uso, ormai, pervasivo e, spesso, inutile dei termini stranieri nel nostro vocabolario. La risposta di voi lettori è stata significativa, sia in termini di visualizzazioni, sia, ed è ciò che più conta, di apprezzamenti. Qualcuno mi aveva suggerito di allargare il discorso, di non limitarmi a quello scritto, di farci, magari, un libretto che denunciasse un fatto ormai sotto gli occhi, pardon, in bocca a tutti. Da tutto questo, è nato Italiani che odiano l’italiano, un volumetto che potrete trovare, da domani, in tutte le edicole, al prezzo di 2,50 euro. Sono partito […]