Elezioni europee: voi votate, la Merkel decide

La campagna elettorale è iniziata e i partiti hanno ormai lanciato lo sprint per il voto del 25 maggio. Ma l’esito delle prossime elezioni europee è più che mai un’incognita. Non solo perché, come è ovvio, l’orientamento degli elettori si conoscerà solo a urne aperte. A essere cambiate sono le regole. E nessuno può essere sicuro di come verranno applicate per la prima volta.  Il tema è semplice: chi sarà il prossimo presidente della Commissione europea? L’attuale numero uno , Josè Manuel Barroso è stato scelto a maggioranza qualificata  dal Consiglio Europeo (in pratica dagli Stati membri della Ue)  e […]

  

I 33 miti sulla moneta unica. Fatti a pezzi dall’ex boss della Bce

Come sempre accade in Italia anche il dibattito sull’euro è diventato un match tra tifoserie. E nei talk show attaccare la moneta unica è come agitare il drappo rosso di fronte al toro, serve a suscitare l’applauso degli spettatori e a fare bella figura, assolvendo la propria parte politica da decenni di politiche economiche sbagliate. Per questo ogni tentativo di riportare il dibattito sul piano dei fatti e dell’argomentazione razionale diventa prezioso . Tanto più se a scrivere di euro (“33 false verità sull’Europa”, appena uscito per il Il Mulino)  è uno degli uomini che hanno gestito le vicende della […]

  

L’euro non è stato un successo, ma con la lira sarebbe stato peggio. Parola di Banca d’Italia

    La Collana storica della Banca d’Italia è uno dei fiori all’occhiello di via Nazionale. Pubblicata fino al 2011 da Laterza e oggi da Marsilio si propone di mettere a disposizione degli studiosi analisi, documenti e statistiche. Qualche settimana fa è uscito l’ultimo volume, L’Italia e l’economia mondiale, una specie di enciclopedia della storia economica della penisola curata da Gianni Toniolo (insegna a Tor Vergata) che ha messo al lavoro almeno una trentina di studiosi. In uno dei contributi più interessanti Nicholas Crafts e Marco Magnani tentano una valutazione  complessiva dell’impatto dell’euro sull’economia italiana. I due citano le intenzioni […]

  

L’Inps, l’inefficienza pubblica e i super stipendi dei manager

Come spiegare tanta indignazione, sui giornali e sulla Rete, contro i super stipendi dei manager pubblici? Non è un triste caso di invidia sociale. Molto semplicemente gli italiani sono costretti quotidianamente a mettere a confronto gli stipendi dei vertici pubblici con il servizio offerto. Personalmente ho sempre considerato demagogiche le polemiche sulla busta paga (più di 1,1 milioni annui) dell’ex numero uno dell’Inps Antonio Mastrapasqua, da poco dimissionario.  Ma le mie certezze sono state messe a dura prova da quando ho avuto a che fare con l’Inps  e con la cieca approssimazione delle sue procedure (proprio quelle che i super […]

  

Il blog di Angelo Allegri © 2018