Ecco i veri nemici dell’Italia: gli italiani (o almeno certi italiani)

Chi si ricorda di Massimo d’Azeglio? Di lui si cita spesso una frase: fatta l’Italia, ora bisogna fare gli italiani. Per il resto buio assoluto. Luigi Zingales, economista dell’Università di Chicago nonché neo consigliere d’amministrazione di Eni, usa un brano dello scrittore e uomo politico risorgimentale per concludere il suo libro appeno uscito sull’euro, “Europa o no”. (Se avete voglia di capire i problemi delle moneta unica, le opportunità e i rischi di una eventuale uscita dell’Italia, è un testo da leggere). Al di là dei temi economici la citazione di D’Azeglio è folgorante.  Eccola:   I più pericolosi nemici […]

  

I 33 miti sulla moneta unica. Fatti a pezzi dall’ex boss della Bce

Come sempre accade in Italia anche il dibattito sull’euro è diventato un match tra tifoserie. E nei talk show attaccare la moneta unica è come agitare il drappo rosso di fronte al toro, serve a suscitare l’applauso degli spettatori e a fare bella figura, assolvendo la propria parte politica da decenni di politiche economiche sbagliate. Per questo ogni tentativo di riportare il dibattito sul piano dei fatti e dell’argomentazione razionale diventa prezioso . Tanto più se a scrivere di euro (“33 false verità sull’Europa”, appena uscito per il Il Mulino)  è uno degli uomini che hanno gestito le vicende della […]

  

L’euro non è stato un successo, ma con la lira sarebbe stato peggio. Parola di Banca d’Italia

    La Collana storica della Banca d’Italia è uno dei fiori all’occhiello di via Nazionale. Pubblicata fino al 2011 da Laterza e oggi da Marsilio si propone di mettere a disposizione degli studiosi analisi, documenti e statistiche. Qualche settimana fa è uscito l’ultimo volume, L’Italia e l’economia mondiale, una specie di enciclopedia della storia economica della penisola curata da Gianni Toniolo (insegna a Tor Vergata) che ha messo al lavoro almeno una trentina di studiosi. In uno dei contributi più interessanti Nicholas Crafts e Marco Magnani tentano una valutazione  complessiva dell’impatto dell’euro sull’economia italiana. I due citano le intenzioni […]

  

Meridionali di tutto il mondo unitevi (e leggete questo libro)

  Se volete capire qualche cosa di più dell’Italia dovete comprare un libro appena uscito: “Perché il sud è rimasto indietro” (Il Mulino). L’autore, Emanuele Felice, abruzzese di Lanciano, classe 1977, insegna  all’Università autonoma di Barcellona e tenta una sorta di sesto grado :  leggere storia e cause dell’arretratezza del Mezzogiorno superando le sterminate biblioteche scritte sull’argomento e utilizzando le più moderne chiavi interpretative offerte dalla storia economica. Il giovane professore, con un linguaggio di una chiarezza anglosassone, fa giustizia di molte delle tesi tradizionali sul meridionalismo. Quella assolutoria, che attribuisce le colpe di un ritardo “atavico” del Sud agli […]

  

Il blog di Angelo Allegri © 2018