Blocco degli scrutini illegittimo? E i Cobas dettano ai docenti il vademecum per scioperare senza incorrere in sanzioni. L’astensione dal lavoro e’ regolata da una legge del ’99. I sindacati di base sottolineano che lo sciopero e’praticabile ma con limiti precisi che, ovviamente, e’ possibile aggirare. In un solo caso vige il divieto assoluto di procrastinare la conclusione gia’ fissata e riguarda le classi che concludono il ciclo di istruzione, ovvero la terza media e l’ultimo anno di secondaria superiore. Divieto assoluto di procrastinare per gli studenti che devono sostenere gli esami. Negli altri casi invece  gli scrutini non possono slittare oltre i 5 giorni, non possono superare i due giorni consecutivi e non possono essere proclamati “a oltranza”.

Le armi per bloccare gli scrutini pero’  ci sono. I sindacati di base ricordano che il dirigente non ha il potere di sostituire un docente in sciopero durante gli scrutini che  si devono svolgere ala presenza di tutti i membri del consiglio di classe. Basta dunque che manchi un docente per fermare le operazioni di scrutinio. Il dirigente scolastico ha potere di precettazione soltanto alla proclamazione del terzo sciopero.

L’escamotage per mettere in difficolta’ il governo sarebbe quello di far scioperare un docente per volta per un quarto d’ora in modo da far slittare gli scrutini in modo indefinito. Proposta ovviamente non ufficiale e non condivisa da tutti i sindacati che pero al momento circola tra i sindacati di base come forma estrema  di protesta ( vedi OrizzonteScuola.it)

Il vademecum dello sciopero e’ oramai un testo “classico” che i Cobas rilanciano ad ogni occasione di contestazione. L’idea di bloccare gli scrutini per 15 minuti in modo da non incorrere in sanzioni pero’ provocherebbe il massimo danno per gli studenti e si trasformerebbe sicuramente in un boomerang per chi decidesse di praticarla. Una forma di protesta dal sapore pesantemente ricattatorio che spaccherebbe anche il fronte sindacale del no alla Buona Scuola per ora compatto.

 

 

 

Tag: , , , , ,