La famiglia con mamma e papà?Uno stereotipo da abbattere. E’ Guerra sugli opuscoli pro gay nelle scuole

<Educare alla diversità a scuola>.  Tre libretti allegri e colorati da distribuire nelle  scuole a cominciare dalle elementari  per combattere discriminazioni, bullismo e razzismo. Pubblicazioni proposte agli istituti interessati dai curatori ovvero l’Unar Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali, http://www.unar.it/ e Istituto Beck, http://www.istitutobeck.com/,  ma soprattutto presentati  sotto l’egida della Presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento per le Pari Opportunità,  http://www.pariopportunita.gov.it/. Il contenuto degli opuscoli suscita però l’immediata ed indignata reazione del mondo cattolico che attraverso le pagine di Avvenire attacca i contenuti del ” Kit antidiscriminazioni” che, sostiene il quotidiano dei vescovi, dietro il pretesto della lotta al bullismo e all’omofobia in realtà […]

  

Senza il maschile e il femminile ci resta soltanto il neutro ma lo chiede l’Europa

Prima l’abolizione dei termini padre e madre nei moduli per l’iscrizione a scuola sostituiti da genitore 1 e genitore 2 oppure genitore e altro genitore. Poi la polemica che ha coinvolto il comune di Venezia sulle lettura ai bimbi della materna di fiabe che raccontano storie di famiglie alternative: mamma o papà single e anche due mamme oppure due papà. L’ultima controversia è esplosa a Cagliari dove la Commissione Pari Opportunità del Comune presieduta da Elisabetta Dettori ha deciso di destinare 10.000 euro di fondi residui del 2013 ad un progetto didattico  che prevede corsi di educazione alle differenze di […]

  

Donne in serie B = Italia in serie B

Quale è  il paese migliore per vivere se sei una donna? Vi vengono in mente alcuni Stati ma tra questi non c’è l’Italia? Avete indovinato. Per la verità per qualsiasi italiana la risposta è abbastanza scontata. Ciascuna di noi ha sperimentato sulla propria pelle che cosa siano le “diseguaglianze di genere”. Definizione impersonale che non suona drammatica ma che in concreto si tramuta in una serie di vere e proprie fregature per il genere femminile. Come quella certificata dall’Ocse ovvero che l’Italia è il paese dove in assoluto le donne lavorano di più rispetto agli uomini: 22 ore di lavoro […]

  

Oltre le Nuvole © 2018