Caos Medicina: torni a bordo ministro Giannini

Medicina nel caos. Dai test di accesso alle scuole di specializzazione l’intero percorso della formazione universitaria è precipitato nella confusione e nell’incertezza.  Gli studenti prima e i laureati poi vanno avanti a singhiozzo a forza di ricorsi e mezze promesse.  Mai come quest’anno la possibilità di accedere ai corsi di laurea e poi alla specializzazione e alla professione è apparsa un vero e proprio terno a lotto. Una scommessa che si vince per caso sicuramente non per merito. Non c’è dubbio che ci sia una precisa responsabilità del ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini nell’aggravarsi di una situazione […]

  

Università al top? Ecco la formula per ottenerla

Stipendi alti per professori e ricercatori. Un nutrito e diversificato corpo docente in modo che il rapporto tra numero di studenti e staff educativo sia al massimo di11 auno. Internazionalizzazione: almeno un 20 per cento di docenti stranieri e un 19 per cento di studenti che arrivino da altri paesi. Collaborazioni internazionali per le pubblicazioni scientifiche. Sono questi gli elementi che portano un Ateneo al top delle classifiche mondiali. Almeno secondo Times Higher Education (THE), organismo che da anni si occupa appunto di stilare questo genere di classifiche. THE sostiene di aver trovato la formula chiave che permette alle Università […]

  

Tokyo scende, Seoul sale, Usa e Regno Unito dominano la top ten. Italia non pervenuta

Tokyo scende,  Seoul sale mentre Usa e Regno Unito dominano incontrastate le prime dieci posizioni. Italia non pervenuta. Anche quest’anno Times Higher Education pubblica la classifica delle prime 100 università del mondo. Molto si è detto sulla validità di queste graduatorie internazionali particolarmente sgradite a professori e ricercatori italiani che ne contestano i criteri di valutazione ed il sistema del punteggio. I maligni potrebbero pensare che lo facciano perchè puntualmente esclusi ma onestamente la questione è molto più complessa e pur semplificando molto non si può non riconoscere che l’impostazione di quasi tutti questi elenchi segua una logica “anglosassone”,  privilegiando […]

  

In Italia i laureati come i Panda: sono in via d’estinzione

Negli ultimi dieci anni le immatricolazioni sono inesorabilmente scese.  Un’emorragia continua dai 338.000 del 2003 ai 260.000 dell’ultimo anno accademico. Dunque 78.000, potenziali, laureati in meno. A lanciare l’allarme sul calo delle iscrizioni all’Università  è il portavoce di Link Coordinamento Universitario,  http://www.coordinamentouniversitario.it/, Alberto Campailla, i dati sono del Ministero dell’Istruzione, http://www.istruzione.it/ , anche se non sono definitivi. L’Italia dunque  è sempre più lontana dal raggiungimento dell’obiettivo fissato dalla Ue entro il  2020: il 40 per cento di laureati. Ed il nostro paese già nel 2012 era in fondo alla classifica per numero di laureati nella Ue dove si registra una media del 36 […]

  

Bocciato in Italia? Vado in Albania mi laureo e torno

Bocciato in Italia ma ammesso in Albania al Corso di Laurea triennale in Medicina.  Una volta laureato chiede l’iscrizione all’Albo professionale ma non in Albania perchè preferisce tornare in Italia  ed esercitare qui  la professione con gli stessi identici diritti del laureato italiano che aveva superato il test di accesso previsto per la Facoltà di Medicina . Ma la preparazione è la stessa?  Se lo chiede il presidente della Commissione Albo Odontoiatri ( Ceo),  Giuseppe Renzo, che lancia un vero e proprio allarme sul rischio invasione laureati dall’Albania, italiani e non. Come spesso succede la strada per l’inferno è lastricata […]

  

Oltre le Nuvole © 2018