E’ finalmente accaduto, i pentastellati hanno fatto OUTING ufficialmente. Hanno chiedsto l’ adesione al gruppo dell’ ALDE in Parlamento Europeo. C’ era chi lo aveva già previsto da tempo (Alberto Bagnai) , chi sperava in un loro ravvedimento che venisse quantomeno dalla base (il sottoscritto e altri). M5S è sempre stato criptico sull ‘ EURO , prima dicendo che l ‘ Euro era sbagliato , poi però Casaleggio e Di Maio hanno più volte detto che dall’ EURO era impossibile uscire, poi la posizione del M5S è diventata un referendum impossibile. Perché impossibile? Per tre ragioni  : 1 ) perché costituzionalmnete impossibile 2) perché la eventuale uscita dall’ Euro non si può annunciare ai 4 venti prima , e per fasre una ipotetica legge costituzionale ad hoc o un qualche referendum consultivo ci vogliono mesi e mesi. In questi mesi i mercati ti puniscono con speculatori come se già fossi fuori dall’ EURO, i capitali scappano etc. E nel frattempo non hai una banca centrale che ti difende. 3) che tipo di campagna avremmo per il referendum? Una campagna paritaria o no? Basta accendere le tv e leggere i giornali per capire che il mondo del giornalismo mainstream , salvo qualche eccezione , è tutto schierato da una parte , quella dell’ EURO. Alcune tv dipendono dal governo eurista inoltre…

A parte tutto però il referendum è una idea inutile. Basterebbe mettere nel programma del partito l’ uscita dall’ EURO alle prossime elezioni e chi ti vota sa già che quello è uno dei tuoi obbiettivi. Oppure sarebbe bastato fare un referendum interno tra gli iscritti e decidere la posizione del M5S. Ma come , nel M5S si possono decidere candidati sindaci, Presidenti della  Repubblica, Candidati al parlamento e alle sue due presidenze tramite votazionme interna e non si può decidere la posizione politica del Movimento?

Io ero uno di quelli che ci aveva sperato , come dimostro in questo articolo scritto tempo fa  http://blog.ilgiornale.it/angelini/2015/07/29/se-solo-lega-e-5-stelle-facessero-un-accordo/ , ma è stata una speranza vana. Oggi gli unici anti EURO sono solo Lega e FDI . E allora è giusto che raccolgano il consenso di tutti gli antiEURO del Belpaese. Per fortuna nel Movimento c’ è ancora qualcuno con la schiena dritta e quel qualcuno si chiama Marco Zanni che dopo la decisione dei Pentastellati di confluide nell’ ALDE (poi quelli dell ALDE li hanno persino rifiutati) si è dimesso ed è entrato nello stesso gruppo della Lega e dellla LE PEN (ENF) . Bene così, e mi sorprendo che uno solo abbia avuto questo coraggio. Tra l’ altro la metodologia di Grillo di mettere una votazione ON LINE senza nemmeno interessare preventivamente i parlamentari Europei non mi pare né democratica né sensata.

Ed ora date addio a tutti i no EURO.

Ah dimenticavo: complimenti per la figura di M ….

Tag: , , ,