Il fisco a caccia dei grandi? finalmente.

Negli ultimi tempi pare che ci sia un nuovo approccio della Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza nei confronti della evasione fiscale. Mentre il mantra mediatico riprende sempre gli stessi temi tipo ” italiani popolo di evasori” , non ci si accorge che negli ultimi anni il rapporto cacciatori di evasori – evasori per fortuna sta cambiando. Rottamazioni e altri metodi di chiusura per i piccoli sono stati allargati anche in previsione dell’ allargamento della flat tax , mentre si va alla ricerca del bersaglio grosso. Pare che finalmente qualcuno abbia suggerito che non sono l’ idraulico ed […]

  

Dati ISTAT ottimi. Ed Il Piddino sclera.

istat disoccupazione 1 trim 1019

L’ Istat ha reso noti in questi giorni, i dati sulla disoccupazione in Italia. E poichè questi dati sono positivi e quindi non danno ragione alla narrazione mainstream Piddin-globalista , allora in tanti hanno sclerato accusando più o meno velatamente l’ Istat di essere dalla parte del governo gialloverde. Niccolò Zancan , sino a ieri a me ignoto , ma inviato per La Stampa (a quel che scrive sulla BIO di twitter) ha twittato così : La tecnica di cambiare direttore dell’Istat per manomettere la realtà ha un precedente illustre: la Grecia. Prima del tracollo. Ma non è stato il […]

  

“La gioiosa macchina da guerra”.

salvini popolo

Ero giovane, tanti anni fa e mi trovai ad Arcore con altri di Roma , alla presenza di Silvio Berlusconi. Invitati da lui che stava creando Forza Italia. Il partito azzurro nasceva dalle menti intelligenti della Fininvest per interpretare un sentimento diffusissimo in Italia: quello dei molti che non volevano lasciare tutto lo spazio politico alla ” gioiosa macchina da guerra” di Achille Occhetto. Ricordo bene quella piacevole giornata , nella quale una cinquantina di persone provenienti da Roma raccontarono al Cavaliere cosa ne pensassero della politica italiana, in quel momento letteralmente fatta a pezzi da mani pulite e con […]

  

I caporioni UE dimostreranno ancora una volta la loro stupidità?

Oggi appare sempre più chiaro perchè la Unione Europea non funzioni , ma soprattutto perchè sempre più cittadini ne pensino il peggio del peggio. In un momento di grande crisi delle istituzioni UE, dopo che la Grecia è stata disinnescata grazie al sabotatore Tsipras, dopo la Brexit , dopo il pericolo Marine Le pen, c’ è un paese governato dai “populisti” anti UE. Eh si , è proprio quel paese dove naque tutto , dal diritto romano al più longevo impero oltre che la civiltà contrapposta ai barbari (barbe non rasate)  . E’ l’ Italia. Questa volta nelle mani degli […]

  

LEGA -5 Stelle , Manca pochissimo. E se varano il nuovo governo …. Minibot?

minibot-borghi

Manca poco. Davvero pochissimo. Alcune ore e poi se accadrà ci sarà il governo più rivoluzionario della Storia della Repubblica Italiana. REPUBBLICA sottolineo. Non Colonia . Da troppo tempo subivamo i diktat di Bruxelles, dell Merkel o di altri.  Se si riuscirà a varare davvero un governo LEGA- 5 Stelle cosi come auspicavo nel 2010 http://blog.ilgiornale.it/angelini/2015/07/29/se-solo-lega-e-5-stelle-facessero-un-accordo/  (articolo che ebbe poco successo all’ epoca)  , allora tutto sarà possibile nel futuro del nostro Paese. Aspetto di capire innanzitutto chi ci sarà nei ministeri economici e se ci saranno veti del Quirinale. IL nostro Paese,  ad ogni modo , da sempre culla […]

  

Caro Robert De Niro , vieni a stare in Italia senza Trump….

  Alla fine ha vinto Trump. Il Berlusca americano. Forse l’ unico che poteva avere speranza di vincere contro i media, i testimonial, il mainstream mondiale , le lobbies bancarie e i finanziamenti sauditi. Sarà un buon Presidente? Me lo auguro. Dalla sua parte aveva solo Putin e Clint Eastwood . Due facce da duri. E non solo facce. Trump spero farà terminare le sanzioni contro la Russia, e magari farà naufragare i trattati sul libero commercio USA –Canada vs Europa. Lo speriamo tutti. Ma la cosa più divertente di questa elezione è stato leggere i tweet o ascoltare in […]

  

Il desiderio di scegliere è ancora vivo?

Il desiderio di poter scegliere La grande battaglia politica e ideologica si sta davvero spostando . Da destra e sinistra , a chi vuole ancora far scegliere le persone e chi no , perché ritiene non siano in grado. Ricordate i commenti post Brexit? Moltissimi intellettuali, e grandissima parte dell’ establishment sostenne che su certi temi “ non si può far scegliere il popolo” oppure che “cosa ne sa il pensionato o il contadino del Brexit?”. Lo stesso avviene per il referendum in Italia. Un senato che ratifica i trattati internazionali e le leggi quadro europee composto da NON eletti […]

  

Ci sarà un centrodestra?

• E’ indubbio che Salvini stia riscuotendo grande simpatia anche al centro sud e stia allargando il consenso in territori inesplorati . Soprattutto sul tema immigrazione. E per questo batte su questo tasto a più non posso. Tema tra l’ altro popolare in una certa fascia , quella di chi poi si trova a contatto con realtà del genere, impopolare invece nei salotti buoni dei centri storici o dei quartieri benestanti , frequentati da chi a contatto con ROM o immigrati clandestini si trova poco e quindi ne fa una battaglia puramente ideologica . Personalmente vivo in un quartiere benestante […]

  

“Senza l’ EURO staremmo tutti quanti a pulire cessi in Tunisia”.. parola di Scelta Civica.

corsera lira

Poche sere fa vado ad una cena e chi ti incontro? Un parlamentare di Scelta Civica con il quale avevo già polemizzato ad un’ altra cena alcuni mesi fa. Ci sediamo sul divano e inizia la discussione. In un’ ora circa di discussione è riuscito a dirmi questa serie di nefandezze: 1 “La Lira era talmente una moneta debole che hanno dovuto fare un prelievo sui conti correnti di tutti per difenderla nel 92”. Dopo circa venti minuti di  tentata spiegazione  sul fatto che il prelievo notturno sui conti correnti degli italiani fosse stato reso necessario da Ciampi e Amato […]

  

Oggi a Radio24 Giannino e l’ Italietta.

Davvero non sopporto più la gentaglia che fa del terrorismo la sua arma di disinformazione di massa. Terrorismo e , come dice Bagnai,  auto razzismo. A Radio24 Oscar Giannino , l’ economista senza laurea in economia , inizia mettendo la musichetta di un finto inno d’ Italia per prendere per i fondelli l’ Italietta. Quella che lui  chiama italietta. Io no. Io penso che sia il paese il cui sistema mi ha permesso di studiare e di prendere (io davvero) con votazione 99/110 (sic non ero uno studente modello) una laurea in Economia e Commercio , che mi ha permesso […]

  

Ottobre rosso © 2019