de-lucia-copertina

L’ultima edizione è solo di qualche mese fa, perché pochi libri come La via verticale. Dalla dissoluzione dell’umanità al ritorno ai valori (Aracne, Roma 2010) del prof. Paolo De Lucia, docente di Storia della Filosofia all’Università di Genova,  restano di un’attualità bruciante. La crisi nella quale versa l’uomo contemporaneo – ci mette in guardia l’autore – può condurre alla dissoluzione dell’umanità attraverso la sistematica demolizione dei valori tradizionali dell’Occidente, frutto della straordinaria confluenza di rivelazione ebraico-cristiana, pensiero greco e diritto romano. La religione, la patria, la famiglia, il lavoro, sono le fondamenta stesse del sistema dei valori in cui siamo nati e cresciuti a tremare sotto i colpi di una modernità priva di sentimenti. La morte della patria, schiacciata da quello che De Lucia definisce l’americanismo globale, le metamorfosi della famiglia, la crisi economica che ha travolto ogni dignità al lavoro: il quadro che De Lucia tratteggia è a luci fosche e lascia poco spazio alla speranza. L’unica risposta – suggerisce lo studioso, autore di decine e decine di pubblicazioni – non può che arrivare dall’individuo attraverso una originale filosofia dell’esperienza ulteriore, una ricostruzione verticale dell’esistenza, che possa indurre a guardare alla vita non come ad una lunga e rassegnata preparazione alla morte, ma uno spazio da riempire con azioni e contenuti rigeneranti. Tale via, prendendo le mosse dalla distinzione tra le dimensioni negative proprie della struttura e dell’esistenza dell’uomo, recupera il versante positivo dell’esperienza umana, orientandola in prospettiva teologica: in prospettiva di quella sovraesistenza divina alla quale si può giungere ancora a partire dalla gerarchia delle perfezioni ravvisabili nel creato.

paolo%20de%20lucia1

Paolo De Lucia (Giulianova, 1967) è un filosofo italiano.

Tag: , ,