Scattone, non facciamone un martire

scattone

Giovanni Scattone ha rinunciato alla cattedra, ma non facciamone un martire, per favore. La vittima era, resta e rimarrà, Marta Russo. Lui non è più “sereno”. Comprensibile, visto il polverone che s’è tornato ad alzare. Lei, però, non è più su questa terra. Ancor più comprensibile, se ci è consentito sottolinearlo, il rinnovato dolore della famiglia Russo. Lui potrà ripensarci e ci ripenserà, statene certi. Si è già esposta, tra i tanti garantisti a corrente alternata, il ministro dell’Istruzione e dell’Università  (la ministra, pardon) Stefania Giannini, affermando che non avrebbe problemi a mandare i figli in una scuola ove insegnasse […]

  

Poletti, ma perché non si prende una bella vacanza?

poletti

Poletti Giuliano, perito agrario della “classe” 1951, perché non si prende una bella vacanza? Dal governo, vogliamo dire, di cui è Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali. Lei e la sua signora, ovviamente assessora anche lei, come direbbe la Boldrini. Tre mesi non saranno sufficienti per rimediare un titoletto di studio, per quanto esistano scuole di recupero che fanno miracoli, ma il tempo potrebbe esserle sufficiente per fare buone letture, studiare, fare cruciverba e, semmai, riposare e godersi un po’ i figli, dopo lunghi decenni di militanza comunista e una ultraventennale esperienza nella cooperazione sino all’agognata e lautamente remunerata presidenza della Lega […]

  

Il blog di Roberto Alfatti Appetiti © 2017