Anche Cameron ci è cascato. E sì che è anglosassone, insomma hot dog e hamburger dovrebbero essere il suo pane, però il premier britannico è davvero troppo British, questo è il suo problema: ha studiato a Eton e questo non si dimentica, anche se governi il paese e fra meno di un mese ci saranno le elezioni. Lui lo schifo per il fast food ce l’ha nel Dna, gli scorre nel sangue con tutte le buone maniere (e quelle meno buone) dei giovani rampolli dell’aristocrazia e dell’upper class, e questo disgusto incontenibile si è mostrato nonostante il tentativo “popolare” di […]