E’ stato Kevin Colls, di professione archeologo (forse in cerca di notorietà?) a lanciare il potenziale allarme, a ridosso delle celebrazioni epr i quattrocento anni dalla morte di Shakespeare: forse la testa del bardo è sparita. Forse qualcuno si è rubato il suo teschio, come peraltro sostiene una leggenda, secondo cui dei “cacciatori di trofei” se lo sarebbero portato via nel 1794, uno dei “trofei” più trofei del pianeta e della storia, nel suo genere. Ecco, Colls, che ha guidato le ricerche degli studiosi dell’università dello Staffordshire, ha “sondato” la tomba di Shakespeare nella Holy Trinity Church di Stratford-upon-Avon, il […]