I soldi islamici sono meglio

È tutta questione di… limiti universali. Mi è capitato di scrivere che le persone intelligenti sono anche persone buone, e questa affermazione non è stata accettata serenamente da qualche lettore. La ragione del disappunto potrebbe risiedere nell’idea che una persona intelligente può anche essere furba, persino scaltra, e dunque trovarsi nelle condizioni di “tirare l’acqua al proprio mulino” ignorando l’eventuale esistenza non solo dei mulini altrui, magari quelli di altri fratelli e vicini di casa, ma persino dell’acqua a disposizione. Ecco perché, in questo nostro Occidente, leggiamo spesso opinioni e sentiamo affermazioni nelle quali si sostiene che “gli affari sono […]

  

Caro Silvio, Le scrivo…

È tutta questione di… ritorno alle origini. L’idea della vita umana come determinata, nelle sue qualità distintive, dalla concretezza della materia, dalla crudezza dei rapporti di potere, dalla relazione inevitabile tra capitale e produzione, ha condotto alla dissoluzione del pensiero social-comunista. Per un semplice motivo: quando l’idea di benessere esistenziale deriva dalla convinzione che sia l’Uomo, semplicemente con la ragione e le sue leggi, a determinarne l’attuazione e la sua verifica morale, nessun successo sarà mai garantito. In altre parole, se affidiamo all’Uomo il compito di realizzare la soluzione dei conflitti che lui stesso procura per egoismo personale, e per […]

  

Quell’urlo silenzioso che non vogliamo ascoltare

È tutta questione di… aprire le orecchie e il cuore. Avere sedici anni e non riuscire a immaginare un futuro, soffrire in silenzio nascondendo il tormento con un apparente anticonformismo, mentre ogni giorno che passa ci si sente più soli. Ho pensato che fosse importante scrivere qualche riflessione in proposito, confrontandomi anche con una cara amica e collega, Laura Lesévre, della quale ricordo, rispetto al mio riferimento a questa notizia, il silenzio telefonico prolungato. Mancano le parole, anche se occorre trovarle affinché la mente cominci almeno a ragionare sul potere a volte distruttivo che le situazioni della vita e quello […]

  

Naso all’insù per Rosetta e cometa, ma se fosse tutto inutile?

È tutta questione di… scienza utile. Quando un corpo celeste, composto prevalentemente da ghiaccio, passa vicino al Sole siamo di fronte alla nascita di una Cometa. Il caldo del sole provoca la sublimazione del ghiaccio che, liberandosi, produce gas e polveri, con i quali si forma quella chioma lunghissima che segue la traiettoria del corpo indicandone una scia. Abbiamo così descritto, scientificamente, che cosa è una Cometa, mentre rimane  ora da parlare del suo significato antropologico, ossia di come l’umanità, in alcuni periodi storici e in alcune geografie, reagisce di fronte alla visione di uno spettacolo simile. Si tratta, per […]

  

E se al governo ci fossero i meteorologi?

È tutta questione di… scheletri nell’armadio. Il mio professore di Antropologia Culturale, che ha introdotto l’Antropologia cognitiva in Italia, Gavino Musio, era solito ricordarci che gli atteggiamenti mentali (ossia le disposizioni culturali ad affrontare la realtà del mondo) sono assai lenti nel modificarsi e possono cambiare solo in un lasso di tempo che si aggira intorno ai quattrocento anni. Allora, mettiamoci l’animo in pace, perché il Secondo Rinascimento Italiano deve ancora iniziare e questa volta deve partire dal basso, senza volermi riferire al basso dei grillini, che invece rappresentano il sottoterra culturale nel quale è sprofondata la nostra nazione. Poco […]

  

L’intelligenza è nulla senza l’amore

È tutta questione di… cognizione di sé. Sentiamo spesso parlare di normalità sempre pronti a ignorare il notevole contributo che apporta nelle nostre azioni quotidiane, e lentamente ci abituiamo a non apprezzarla per il positivo che invece porta con sé. Eppure, è proprio con questa categoria mentale che possiamo ogni giorno credere che il futuro sia possibile, considerando ciò quasi un nostro diritto. Ma dimentichiamo che tutto quello che abbiamo lo dobbiamo a quegli adulti che chiamiamo genitori e nonni, senza dei quali tutto di noi sarebbe certamente claudicante, o peggio non esisterebbe proprio. Non a caso allora per il sesto […]

  

Italiani brava gente? Dimostriamolo!

È tutta questione di… solidarietà. Sì, la Siria è ancora viva, come leggiamo qui. Naman Tarcha, giornalista siriano e Segretario del neonato Coordinamento per la Pace in Siria, spiega chiaramente quali sono le intenzioni di questa struttura, la quale lavora in stretta collaborazione con quelle associazioni internazionali ed enti che cercano, anche dall’Italia, di aiutare il popolo siriano a risorgere. Ogni essere umano che si trovi in condizioni di vita come quelle descritte nell’articolo può reagire cercando di risollevarsi, oppure abbandonandosi al succedersi degli eventi. Non vi sono alternative di fronte a traumi come quelli di una guerra, di un […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2017