Si può voler bene ad un apparente vegetale?

foto stefano cracco

È tutta questione di… far circolare amore. “Io cerco solo di volerle bene… a questa bimba”. Una frase breve, calma e ferma, senza nessuna pretesa e apparentemente ovvia durante una cena fra amici. E’ la frase pronunciata da un’insegnante di sostegno che si riferisce a una cerebrolesa gravissima, un apparente vegetale che ha bisogno di essere accudita totalmente e la cui diagnosi non prevede alcuna evoluzione in positivo. Di fronte all’esistenza di questa persona, non resta che il silenzio dei gesti d’amore. Facile? Non proprio, specialmente in questi casi. Il motivo è antropologicamente semplice: noi amiamo coloro che dimostrano di […]

  

Nati rabbiosi, ma educati al peggio

immagine presa dal web

È tutta questione di… natura. Ora sappiamo dove si trova la rabbia nel nostro cervello. Da questo articolo emerge qualche cosa di nuovo, anche se è ancora lunga la strada per comprendere il perché gli esseri umani, non tutti e solo in particolari occasioni, reagiscono esprimendo una aggressività incontrollata. Il luogo della rabbia è una regione del cervello chiamata setto laterale, nota da tempo perché collegata al controllo di ansia e paura, spiega la neuroscienziata Dayu Lin. Questa regione è connessa ad altre aree cerebrali molto importanti, come l’ippocampo – che controlla le emozioni e l’apprendimento – e l’ipotalamo, che […]

  

Massoneria non fa rima con malaffare

foto stefano cracco

È tutta questione di… confronto. Se non lo aveste già fatto, vi consiglio vivamente la lettura di questo articolo. Si tratta dell’intervento del Cardinale Ravasi. Che il Cardinale sia un uomo “illuminato”, tanto da Dio quanto dalla ragione che Dio stesso gli ha concesso, non è una novità. Anzi, direi che ci siamo abituati perché lui stesso in questi anni ci ha così insegnato l’equidistanza nella valutazione, nell’adesione ad un credo preciso. Nel suo caso, alle parole del Cristo e a Santa Madre Chiesa. Certo, la Chiesa alla quale egli si riferisce è, dal mio punto di vista, la migliore, […]

  

Padre Pio e la tristezza atea…

tristezza

È tutta questione di… tristezza. Quando si ama una persona la si vuole accanto, si desidera condividere con lei molto tempo della nostra vita. Il quotidiano, anzi, acquista un sapore diverso se ce la vediamo accanto, anche nel silenzio, non importa. Tutto diventa più bello, più importante e diverso, anche se nulla cambia effettivamente attorno a noi. È vero, non cambia proprio nulla. Ma quello che muta è ciò che si sente dentro, nell’invisibilità di quell’amore che ognuno di noi desidera per tutta la vita, come se la vita stessa fosse solo una questione di amore. E lo è, carissimi […]

  

La verità è sempre un incontro

2 mari

È tutta questione di… opinione. Oggi invito i lettori di questo blog ad ascoltare qualche cosa, dovranno così leggere meno. Sono giunto, se ve ne fosse mai stato bisogno, ad una temporanea conclusione circa il concetto di integrazione, e la potete ascoltare qui. Sono consapevole di quello che ho dichiarato e del fatto che molti non saranno d’accordo, ma, d’altra parte, penso che sia possibile esprimere una propria opinione, ancor più se suffragata da studi scientifici, ma che questa possa mutarsi nel corso del tempo e grazie all’incontro con le opinioni altrui. In fondo, è proprio questo il motivo primario […]

  

Chi dovrebbe pensare alla nostra vita?

immagine presa dal web

È tutta questione di… verità. Nel leggere questa notizia mi sono sorte spontanee alcune considerazioni. Non penso di vivere in un mondo in cui qualcuno sia il delegato ottimale in grado di provvedere alla qualità della vita del singolo individuo. Penso, invece, che vi siano persone, dotate di una certa sensibilità e intelligenza, consapevoli che molte persone non si trovino nelle condizioni esistenziali e mentali di pensare, serenamente, a loro stesse. Se così non fosse, non avremmo istituito, nel corso della storia occidentale della cultura, una serie di infinite istituzioni, governative e non governative, che assolvono proprio a questo compito. […]

  

Aiutare velocemente i depressi? Sì, ora è possibile!

foto presa dalla rete

È tutta questione di… tecnologia. Questa notizia ci permette una serie di considerazioni importanti, specialmente per quello che concerne il ruolo della scienza all’interno della vita quotidiana di ogni individuo. Abbiamo già affrontato il tema della depressione e in questo articolo ritorniamo sull’argomento alla luce, però, della ricerca appena pubblicata e rivolta a pazienti trattati con un antidepressivo dell’ultima generazione, il Citalopram. Non è importante, in questa sede, spiegare il funzionamento della farmacodinamica della sostanza, quanto ragionare sostanzialmente sulla confusione che fra i non addetti ai lavori si crea quando si parla di depressione e intelligenza, oppure fra depressione ed […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2017