La Francia e noi

Francia_dicembre_2019

È tutta questione di… responsabilità. Che esista una profonda differenza fra la Francia, il grande Stato Nazionale storico, e noi, mi sembra cosa evidente, scontata e ovvia a dirsi. Ma, che noi, italiani, non si abbia avuto ancora la possibilità storica di produrre sentimenti nazionali a larga partecipazione, specialmente di fronte alla politica che fa quello che vuole per i propri vantaggi, rimane sempre doloroso da ammettere. Certo, è questione storica. La Francia è Stato nazionale dal 1214, con la battaglia di Bouvine, mentre noi restiamo la penisola dei particolarismi, fino al 1861. In effetti, il popolo italiano è uno dei […]

  

Bambini deficienti, come i genitori

Bambini_Genitori_DeviceGenitori_e_device

È tutta questione di… responsabilità. La situazione è questa, letteralmente. I bambini che trascorrono molto del loro tempo davanti ad uno smartphone, un tablet, una console per videogiochi, oppure  altri dispositivi digitali possiedono una ridotta integrità della sostanza bianca (quella dei collegamenti neuronali, per distinguerla dalla sostanza grigia, costituita dai corpi cellulari neuronali) nel cervello. Inoltre, manifestano minori capacità cognitive, carenza che si riflette in deficit linguistici, nell’alfabetizzazione e nella velocità di elaborazione cognitiva. Per essere ancora più chiari, l’utilizzazione di dispositivi multimediali dotati di schermo determina una vera e propria modifica nel cervello dei più piccoli, rilevabile nelle scansioni […]

  

Un medico statunitense

Aborti in Usa

È tutta questione di… responsabilità. E questa è l’America. Voglio dire, in questo caso, questi sono gli Stati Uniti. Ulrich Klopfer (un nome, una garanzia…) praticava alcune sue interessanti attività: riceveva nel proprio studio minorenni rimaste incinte, in seguito a stupri, senza denunciare la cosa alle autorità, e praticava loro l’aborto. Il medico abortista gestiva una clinica medica, e la polizia ha trovato nella sua abitazione circa 2200 feti morti, ben conservati. A rendere nota la cosa sono stati proprio i parenti del medico, i quali hanno chiesto alle autorità, tramite il loro avvocato, di poter rimuovere in sicurezza questi […]

  

Bruciare d’amore. Io dico no!

bruciaredamoreno

È tutta questione di… re​​sponsabilità. Ho già scritto molto. Faccio quello che posso, girando tutta la nazione a parlare di femminicidio, e queste notizie mi scoraggiano, facendomi sentire davvero un Don Chisciotte. E come Don Chisciotte non mi arrendo a questa tremenda realtà, anzi, griderò sempre più forte il mio sdegno. Dico alcune cose che ribadiscono la mia posizione, come persona, ancora prima che come studioso: – Non si diventa assassini improvvisamente, per amore. Non esiste il raptus, ma esiste uno stile cognitivo-emozionale di vita, secondo cui si pensa che la disperazione interiore, la sofferenza insopportabile che ognuno di noi sente di fronte […]

  

I giovani in gamba ci sono, e se fossero gli adulti a mancare?

È tutta questione di… responsabilità. Quando parlo della mia vita dico che sono davvero un uomo fortunato, ed è vero, e negarlo sarebbe davvero un atto irriverente, verso la mia storia, verso coloro che mi hanno insegnato ad essere ciò che sono diventato e coloro che ancora oggi mi stimolano a migliorare. Parafrasando una delle poesie più significative della mia amata Emily Dickinson posso dire che nessuno di noi è qualche cosa di significativo se cresce in solitudine, senza la presenza di qualcuno che gli insegni a raggiungere quell’altezza che solo quando si è chiamati ad alzarci si riesce ad […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2019