Bambini distrutti

Asilo nido

È tutta questione di… fiducia. Sono veramente stanco. Stanco di leggere notizie come questa. Si tratta dell’ennesimo episodio di maltrattamenti fisici e psicologici, su alunni di scuola dell’infanzia da parte di alcune insegnanti. Non ritornerò sui soliti luoghi comuni legati alla delicatezza dell’età in cui si trovano gli esseri umani che frequentano la scuola italiana. Voglio solo soffermarmi su due aspetti precisi, e che sono comuni a quasi tutti questi aberranti episodi: affidamento e grado di affidabilità. Secondo l’ultima stesura delle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia del 2012, questo ciclo scolastico mira a creare, nel bambino, l’esperienza […]

  

Dove ho sbagliato?

È tutta questione di… fiducia. In quest’Italia piena di scontenti, sostengo la mia idea di mettermi a servizio della gioia. Nell’emozione che provo quando insegno, il ruolo e la conoscenza arrivano dopo aver individuato come comunicare al gruppo pensando al singolo. Ogni allievo è una speranza per il futuro e il mio ruolo è di sostenitore e guida, laddove sia richiesto. Questo per me è insegnare: fare, essere. La mia vita è così, tesa al servizio. Ci sono giorni in cui sono fiero delle mie scelte ed altri in cui, osservando ciò che mi circonda, non capisco. Ma non dipende […]

  

Terremotati in casa

immagine presa dal web

È tutta questione di… fiducia. La Prof.ssa Luisa Chimenz, che mi ha fornito preziose informazioni, è una designer e studiosa interessata di gestione dell’emergenza (Design Risk Management), all’interno del Dipartimento di Scienze per l’Architettura della Scuola Politecnica dell’Università di Genova. Si sta infatti occupando della situazione dei terremotati in centro Italia, assieme al Prof. Eran Lederman (a capo del gruppo di ricerca RDfD Relevant Design for Disaster con sede presso la Bezalel Academy di Gerusalemme). Si è recata ultimamente a parlare con le persone colpite, le autorità locali, i volontari e i capi della Protezione Civile. Ecco ciò che emerge […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2018