Ignoranti e felici

tacere_

È tutta questione di… resistenza. In televisione, in radio, nel web, incontriamo, con una certa frequenza, individui che parlano dimostrando un’ignoranza abissale. Anzi, direi una analfabetizzazione quasi totale. Strafalcioni sintattici e grammaticali, ignoranza totale circa la storia, la geografia e l’economia. Chi più ne ha più ne metta. Questo produce in noi la subdola convinzione che si possano esprimere giudizi avventati di fronte a tutti, anche a coloro che fanno ed hanno fatto della ricerca scientifica il proprio stile di vita. Se anche i rappresentanti politici, che dovrebbero narrare almeno un minimo livello di conoscenza alfabetica del mondo, sono capre […]

  

Italia messa bene

senza sogni

È tutta questione di… saper faticare. Le solite contraddizioni del nostro amato Paese. E la situazione non è rosea, anche se potrebbe esserlo. Dal rapporto Censis 2017 emergono dati che ci dicono in quale condizione mentale ed economica versiamo, quale futuro ci attende e persino in quale direzione stiamo andando. E dal mio punto di vista, la situazione non è proprio rosea, specialmente se pensiamo ai nostri giovani. Senza sogni, certezze e persino con sentimenti rancorosi. Non proprio il meglio che si possa augurare a qualcuno che abbia di fronte un futuro. Perché siamo arrivati a questi punti? Siamo sicuri […]

  

Felici e cretini

felice e cretino

É tutta questione di… realismo. Ormai è quasi Natale, e dal punto di vista commerciale siamo alle battute centrali e fondamentali. Il “meglio” dell’evento si esprimerà da qui al 24 dicembre. Facciamo però una pausa. Natale è tante cose, indipendentemente dai credo religiosi di qualunque tipo. A Natale si fermano, per un giorno, anche le guerre (e basterebbe solo questo per far capire l’assurdità di cosa sia una guerra, ma questa è un’altra storia). Tra le tante sfaccettature del Natale, esiste il fare doni, acquistare qualcosa per donarlo ad altri, come esiste l’aspetto commerciale, che non ha niente di male […]

  

Transgender e migranti

Carmen Tonarelli

È tutta questione di… ingredienti per il benessere. Tutti coloro che mi seguono da tempo, tanto nel blog quanto nei miei testi, lo sanno: cerco di essere sincero, di dire esattamente quello che penso, nel modo migliore possibile, cioè con equilibrio, ma sempre in sintonia col mio intimo pensiero. Ultimamente ho avuto l’occasione di imparare molte cose sulla questione Transgender, frequentando e presentando le opere di Carmen Tonarelli, un’artista della provincia di Massa Carrara che attualmente (fino al 9 settembre) espone presso Villa Cuturi le sue 25 opere (dipinti materici e sculture), appunto su questo tema. Suggerisco, inoltre, se qualche lettore […]

  

Amici di Trump

robot

È tutta questione di… scelte. Come sapete, conosco un poco (per quanto sia possibile conoscere un simile carrozzone) e dall’interno l’ONU. Mi sono recato in questi anni a qualche riunione ginevrina, nella quale si discuteva sulle necessarie azioni educative finalizzate a combattere l’analfabetismo nel mondo. Tante belle parole da parte dei funzionari, lautamente pagati, e altrettante, ma ottime parole, da parte di organizzazioni e associazioni di volontariato. Queste, però, fanno i fatti, armati della sola motivazione e coscienza, senza compensi pecuniari. Eh, sì… i soldi che l’ONU spende servono, prima di tutto, al carrozzone. Se poi avanza qualche cosa, va […]

  

La giornata dell’imbecillità

1

È tutta questione di… serietà culturale. Certo che a leggere questa notizia non era possibile che trovassi un titolo più azzeccato di questo. L’ONU dovrebbe servire gli interessi di tutti i suoi aderenti, e, in nome delle singole reti che ognuno di essi possiede, la sua pretesa è quella di influire, si spera e si pensa positivamente, sulla qualità della vita dell’umanità intera. Ma quando si leggono simili notizie, confesso che ho qualche dubbio, anche serio, su questa istituzione mondiale. Inoltre, al di là del metro di giudizio con il quale si stabilisce il concetto base di felicità, con un […]

  

Criminali fuori o criminali dentro?

È tutta questione di… recupero. Davvero interessante, e tanto per cambiare una situazione non italiana, questa notizia ed evidenza culturale. Nella nostra Costituzione, nella speranza – ma anche convinzione -, che non venga modificata in seguito al referendum, esiste un importante art. 27 nel quale si sostiene l’importanza del reinserimento dei detenuti nel mondo sociale, secondo operatività che rimangono tali solo nella carta. Eppure, in Brasile, Paese che certamente ha una serie non indifferente di problemi sociali, economici ed anche politici, esistono queste carceri, con un programma rieducativo che sembra davvero fare invidia ai tanto civili Paesi d’Europa. La domanda […]

  

Se la cacca ci dà una lezione

siamo tutti uguali1

  È tutta questione di… realismo. È possibile mettere in mostra i nostri escrementi, per farne occasione di riflessione. Questa non è la sede per disquisire sul concetto di Arte: se ne discute da millenni, dalla definizione “scientifica e filosofica condivisa” del concetto per giungere a quello che ognuno di noi intende con questo termine, in base a proprie personali convinzioni. Detto ciò,  il mio ragionamento è un altro. In Antropologia della Mente, l’arte è l’occasione culturale grazie alla quale l’artista mette in scena se stesso: rappresentando se stesso, rappresenta contemporaneamente l’insieme della cultura alla quale appartiene, oltrepassando l’apparenza della […]

  

Disobbedienza… al telecomando

CLIC

È tutta questione di… resistenza. Resistere a cosa, chiederete voi? Alla politica italiana, naturalmente, o forse sarebbe meglio dire a come questa viene comunicata dai telegiornali. Non so voi ma io sto assistendo ad un siparietto che ricorda molto più un mercato rionale di bassissima lega alfabetica che uno scambio di idee per il bene dell’Italia. Mi rendo conto di diventare, pur non volendolo, partecipe della meschinità cui è ridotta la politica italiana, e non escludo alcuna di tutte le compagini partitiche. Un esempio per tutti? Il dialogo che tutto è tranne che costruttivo e utile per i cittadini tra […]

  

Confesso di aver… imparato

colombia

È tutta questione di… umiltà. Cari lettori, come avrete visto è da qualche settimana che non scrivo in questo blog. Il motivo è un viaggio di lavoro che mi ha portato in Sud America, per la precisione a Bogotá. Ho scritto da questa città, che mi ha affascinato con le sue contraddizioni e i suoi talenti. L’immersione in una realtà molto diversa da quella europea mi ha fatto molto riflettere sulla condizione della nostra vecchia Europa e il contatto con i colleghi (molto più giovani delle cariatidi  delle università italiane…), gli studenti, gli indigeni (di tutte le etnie presenti in Colombia, dove si parlano oltre […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2019