Madri in affitto

utero-in-affitto

È tutta questione di… andare contro natura. Questa è l’esaltante notizia. Fra le diverse proposte al vaglio della popolazione inglese, quelle sulle quali mi voglio soffermare sono le ultime due, descritte nell’articolo in ipertesto, ossia rispettivamente l’eliminazione del requisito del legame biologico fra la gestante affittata e genitore legalmente proprietario del feto, e il tema del tariffario. Bene, partiamo con la prima considerazione, dopo una precisazione. Dal mio punto di vista, è totalmente errato sostenere l’idea di “uteri in affitto”, quando parliamo di “madri in affitto”. Dal punto di vista mentale, una donna in stato interessante, che sia mentalmente sana, […]

  

Effeminato? Fuori la madre…

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

È tutta questione di… andare contro natura. In effetti, leggendo questa notizia, potrebbero essere quasi infinite le considerazioni da fare, anche ammettendo che si dovrebbe indagare più a fondo, rispetto ad una nota Ansa. Vi sono elementi, comunque, per alcune essenziali considerazioni in merito, almeno dal mio punto di vista. Primo, la presenza della legge sulle unioni civili (che giudico quasi indecente, per il motivo che discrimina gli eterosessuali a vantaggio degli omosessuali, rispetto alla reversibilità della pensione), non significa nulla, visto che i giudici agiscono in questo modo. Secondo, l’intervento degli assistenti sociali (che purtroppo conosco bene…) sono per […]

  

Il supermarket della procreazione

figli supermarket

È tutta questione di… andare contro natura. Nel giro di vent’anni non ci sarà più bisogno di fare sesso per procreare perché i figli saranno concepiti in laboratorio, con metodi diversi, innovativi rispetto a quello tradizionale,  ormai obsoleto, praticato da millenni. Diventerà inusuale fare l’amore a fini riproduttivi perché la tecnologia riuscirà a liberarci da questa ormai inutile incombenza. Quando una coppia vorrà un bambino – e a questo punto non ci interessa nemmeno sapere se la coppia sia eterosessuale oppure omosessuale – sarà sufficiente lo sperma di un maschio – non necessariamente il maschio della coppia – ed un lembo di pelle di una femmina. Con la pelle di una qualsiasi “lei” avremo la possibilità di creare cellule staminali le quali daranno vita ad una selezione di […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2019