Mangia, mangia…

Mangiare

È tutta questione di… povertà mentale. Che Joe Bastianich fosse un uomo sopra le righe già lo sapevamo. Stavolta ha alzato l’asticella lanciando sui social una foto che lo ritrae sotto la riproduzione de “L’Ultima Cena” e postandola con la scritta: ”Si mangia!!! #buonapasqua #happyeaster”. Inutile dire che si è scatenata l’ira di quanti hanno visto la foto. Se la fisiognomica e la mimica vogliono dire qualcosa, questo scatto mette in evidenza un Bastianich dal sorriso tra l’ironico e l’allusivo; le mani, composte in un gesto che può apparire di preghiera, aumentano il tono dissacrante dell’immagine complessiva. La domanda che mi […]

  

Cari Di Maio e Salvini

Cari Di Maio e Salvini

È tutta questione di… ridicolaggini politiche. Bene. Pare proprio che, per la prima volta nella storia repubblicana, avremo un governo “contrattualizzato”. Partiamo dall’inizio, cioè dall’uso della lingua italiana. “Contratto di governo” non significa nulla, zero. Infatti, a differenza di qualunque altro contratto che noi comuni cittadini ci troviamo a sottoscrivere, quello redatto e firmato dai nostri futuri governanti non può (come si dice in gergo tecnico) “essere portato ad esecuzione”. In altre parole, se io mi rendo inadempiente verso obblighi che mi assumo contrattualmente, esistono strumenti legali di coercizione o sanzionatori. Viceversa, a causa della sua ovvia natura politica, un […]

  

Torino muore e noi anche!

È tutta questione di… noia. Possiamo partire da questa notizia, per confermare che lo stesso andazzo denunciato dal collega è presente in una città italiana che amo particolarmente: Torino. E vi racconto brevemente il perché, mettendo in luce ciò che io considero essere ormai evidente in questa città. Come è ovvio da parte mia, la questione dei tagli alla cultura, quasi 6 milioni di euro, è qualcosa di grave, visto che tutto quello che Torino aveva costruito, anche faticosamente, negli anni precedenti, ora viene annullato. E ce ne possiamo accorgere anche facilmente, perché fino a qualche tempo fa, camminare per […]

  

Inutili marce e tutti complici

ipocrisia

È tutta questione di… ipocrisia. Una notizia su cui ragionare brevemente. La mia prima considerazione riguarda il fatto che tanto i detenuti di Regina Coeli quanto persone libere, da quello che si può dedurre dalla lettura dell’articolo cui faccio riferimento, reagiscono allo stesso modo rispettivamente verso gli indagati e sospettati e verso colui che, avvocato, rinuncia all’incarico. Nel primo caso, i detenuti, siamo di fronte a possibili e verosimili reazioni corporali, in carcere, e nel secondo caso, anonimi individui, altre reazioni fisiche. Insomma, in tutte e due i casi alla violenza si risponde con altrettanta violenza. Meccanismo atavico, tutto umano […]

  

Donne? No, mammiferi!

cammella

È tutta questione di… ipocrisia. A leggere questa notizia si comprendono molte cose dell’attuale scenario mondiale. No, non è  uno scherzo, tutt’altro. È persino un “passo avanti”, come dice la portavoce di Amnesty International. Ebbene sì, l’Arabia Saudita riconosce, udite udite, le femmine umane – talvolta definite nel mondo occidentale donne – come mammiferi, esattamente alla stregua dei cammelli e dei dromedari. In realtà, è proprio uno scherzo, un fake, per dirla all’inglese, come ci indica una nostra lettrice, la Sig.ra Esiliata! Eppure, la cosa appare talmente verosimile che le considerazioni seguenti restano comunque in piedi, perché per far cadere le […]

  

Ebbene sì: sono demodé

foto stefano cracco

È tutta questione di… ridicolaggini politiche. Lo spunto per questo articolo deriva dalla lettura di quanto potete anche voi leggere qui: un articolo dedicato alle cose strane della nostra nazione. “Strane” per tutte le persone di buonsenso, non certo per coloro che ci governano che di buonsenso mancano: non solo per quanto riguarda la mente ma soprattutto il cuore. È giusto sgomberare gli abusivi, visto che in questo caso non era stata rispettata la legge. Lo si è fatto, in questo caso, con quella strumentazione efficace che si chiama “ruspa”. Se non si sanano gli abusi con i condoni – atavica consuetudine italiana, […]

  

Annoiata? Cercati un attore porno

foto stefano cracco

È tutta questione di… noia. Una nota canzone di Franco Califano recita nel suo ritornello che “tutto il resto è noia”, e penso che in questa notizia si percepisca chiaramente che per alcune persone, in questo caso la femmina della coppia in questione, sia proprio così. Vi è però dell’altro, secondo il mio punto di vista. Scriviamo subito che non esprimo nessun giudizio di valore morale sul comportamento della femmina umana alla quale mi riferisco, come faccio del resto, nei confronti del maschio umano che tale femmina si è coltivata nel corso della propria esistenza, soprattutto perché il mio ragionamento […]

  

Charlie Hebdo e Nigeria: l’ennesima gerarchia di martiri…

È tutta questione di… ipocrisia. So che quello che scriverò non piacerà ai più, come penso che invece dirà qualche cosa alle persone che non si nascondono, nella loro vita, dietro ad un dito, che sia il loro oppure del vicino. Non si tratta di libertà di stampa, ma si tratta di gratuita aggressività, nella consapevolezza che esistono malati di mente, in giro per il mondo, che utilizzano qualsiasi pretesto per diventare terroristi religiosi, senza chiedersi quali saranno le possibili conseguenze di quello che pubblicano. Ma si impone anche un altro problema: questo occidente non sa assolutamente chi è, né […]

  

Gioco d’azzardo: se lo Stato ci prende per i fondelli…

È tutta questione di… ipocrisia. Tutti sanno che l’adolescenza è un periodo difficile ed importante della nostra vita, anche se esistono modalità diverse di essere adolescenti. In una ricerca condotta dalla SIP, la Società Italiana di Pediatria, emerge che 13% dei nostri ragazzi, specialmente ragazzi di terza media, dichiara di aver praticato il gioco d’azzardo on line, anche se teoricamente vietato dalla legge. Il 17% di questi ragazzi lo ha praticato da solo, oppure con amici, e più volte, mentre, dato decisamente peggiore, il 32% afferma di essere orientato a ripetere l’esperienza. È ovvio che le forme di deterrenza legale preposte […]

  

E se riaprissimo le case chiuse?

È tutta questione di… ipocrisia. Sono circa 300 le ragazze nere che, ogni anno, entrano in Italia credendo di costruirsi un futuro e finiscono come prostitute in mezzo alle strade della nazione. Circa 1500 delle 15.000 nigeriane sfruttate sono minorenni. Sono questi i dati che si apprendono da una inchiesta apparsa su Repubblica. Non voglio qui parlare di falsità mentali, come l’idea che si possa combattere la prostituzione negando ai clienti di praticarla, oppure fare il moralista e credere in soluzioni improbabili, come quella proposta dalla labourista inglese Mary Honeyball. In questa risoluzione europea non vincolante si invitano i Paesi […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2019