Nati rabbiosi, ma educati al peggio

immagine presa dal web

È tutta questione di… natura. Ora sappiamo dove si trova la rabbia nel nostro cervello. Da questo articolo emerge qualche cosa di nuovo, anche se è ancora lunga la strada per comprendere il perché gli esseri umani, non tutti e solo in particolari occasioni, reagiscono esprimendo una aggressività incontrollata. Il luogo della rabbia è una regione del cervello chiamata setto laterale, nota da tempo perché collegata al controllo di ansia e paura, spiega la neuroscienziata Dayu Lin. Questa regione è connessa ad altre aree cerebrali molto importanti, come l’ippocampo – che controlla le emozioni e l’apprendimento – e l’ipotalamo, che […]

  

La mente è “ambientale”

natura1

È tutta questione di… Natura. Esiste una correlazione fra lo sviluppo di alcune capacità della nostra mente e le malattie degenerative. Questa scoperta, che sembra riportare un semplice dato scientifico, rivela  invece qualche cosa di importante, se riusciamo a superare il mero dato teorico e cerchiamo di interpretare il nostro funzionamento cerebrale alla luce della propria esistenza. Il fatto che alcuni network di geni, definiti M1 e M3, siano responsabili di importanti capacità ed abilità cognitive, come il pensiero laterale, il problem solving, la capacità di risolvere i giochi enigmistici, e quando danneggiati siano corresponsabili di alcune malattie degenerative ci […]

  

Nessuno pensa con la propria testa!

immagine presa dal web

È tutta questione di… Natura. Quante volte, soprattutto da ragazzi, ci siamo sentiti dire dai nostri genitori: “Pensa con la tua testa!”? Ebbene, non vi è affermazione più infondata di questa. Perché? Semplicemente perché è impossibile farlo e aggiungo che non sarebbe affatto produttivo nella remota eventualità che qualche essere umano vi riuscisse. Nessuno di noi, volenti o nolenti, è venuto al mondo in modo autonomo proprio in quanto siamo mammiferi. Tutti noi siamo stati accolti e dunque nutriti da un utero femminile, sino a quando è stato necessario abbandonare quell’ambiente meraviglioso per entrare a far parte del mondo. Durante quei […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2017