Carabinieri da barzelletta

cervellovuoto

È tutta questione di… prendersi in giro. Quale italiano sensato può permettersi di non stimare l’Arma dei Carabinieri! E poi, con tutte le puntate di Don Matteo, ci hanno riempito la testa circa il fatto che le Forze dell’Ordine sono sempre dalla parte della giustizia, dell’onestà e della correttezza. Ma, a leggere questa notizia, viene davvero da ridere. Se non da piangere per  la nostra situazione come italiani e per l’Arma stessa. E’ possibile che vi siano persone che, in divisa, arrivino a dire che sono stati quasi costretti, e magari per bontà misericordiosa verso due alcoliste e drogate americane, […]

  

Maschio italiano? Rovinato…

piccolo-cervello-fra-le-dita-

È tutta questione di… benessere. Al di là della notizia in sé, comunque significativa, le mie considerazioni sono legate alla lettura antropologico-mentale del dato, specialmente in riferimento alla pubblicità che ogni giorno ci è proposta. Quella che mette in relazione il maschio decerebrato e l’auto, e i dati di Eurostat confermano che la tendenza italiana va in questa direzione. In altre parole, se non si possiede un’auto che costa quanto un appartamento, che è svalutata di quasi la metà appena esce dal concessionario, e che non palesa al mondo quella superiorità apparente che nasconde una inferiorità sostanziale, non si è […]

  

Droga e senso…

nota

È tutta questione di… prospettiva. Si tratta di una scoperta importante, anche se a prima vista può non essere percepita come tale. In realtà, sapere che l’attribuzione di significato, ossia di senso, alle cose che ci circondano, oppure a quello che facciamo, come ascoltare musica, attiva gli stessi recettori che agiscono in presenza di un allucinogeno come LSD, ci permette di comprendere perché la nostra specie, a volte, confonde la realtà con l’immaginazione. Per il nostro cervello, e dunque per la nostra mente, il significato delle cose è prodotto dagli stessi recettori chimici che si legano al tono dell’umore quando […]

  

Malati nel cervello

studio_emisferi

È tutta questione di… architettura cerebrale. Con questa notizia che mi piace ricordare, specialmente ai miei giovani studenti, si comprende una serie di cose che cercherò di evidenziare qui, seppure brevemente. Partiamo dalla scoperta, secondo la quale il cervello degli adolescenti che presentano gravi comportamenti antisociali è diverso, dal punto di vista anatomico, da quello di altri adolescenti che non hanno tali comportamenti. In questo studio, condotto dalle Università di Cambridge e Southampton, pubblicato sul Journal of Child Psychology and Psychiatry, i ricercatori italiani hanno studiato 58 adolescenti maschi  – di età compresa tra 16 e 21 anni – con disturbo […]

  

Innamorarsi col cervello

immagine presa dal web

È tutta questione di… cervello. Sentiamo spesso, anche in televisione, parlare dell’amore e dell’innamoramento. Inoltre, sono state condotte molte ricerche scientifiche in questo ambito, e a tutt’oggi alcuni ricercatori, sia sociologi che psicologi, continuano ad occuparsi di questo tema. In effetti, l’amore e l’innamoramento sono due aspetti basilari della nostra esistenza, senza dei quali non avremmo forse nemmeno la percezione di miglioramento, di cambiamento personale e soprattutto di soddisfazione mista ad esaltazione che l’essere innamorati dispensa a chi ha la fortuna di sperimentare questo stato di grazia. Gli studi di neurofisiologia, che hanno indagato il processo dell’innamoramento e il suo […]

  

Il punto di vista

punti di vista

È tutta questione di… intelligenza. È esperienza nota a ciascuno di noi quella di comunicare un proprio punto di vista rispetto ad una qualsiasi questione. Avrete anche notato che ho scritto punto di vista in corsivo, perché mi voglio soffermare in particolare sul significato letterale di questa locuzione. Capiamo tutti che essa fa riferimento ad una specifica posizione che un osservatore è in grado di occupare all’interno di un delimitato spazio, e grazie alla quale osserva tutto ciò che gli è intorno per esprimere poi una opinione finale. È altrettanto evidente, poiché siamo in presenza di un punto preciso di […]

  

Ecco perché in Italia siamo depressi

immagine presa dal web

È tutta questione di… bellezza scientifica. Spesso, si sa, i detti popolari racchiudono in sé una grande saggezza. E’ il caso, per esempio, del detto che tutti voi conoscete: “la bellezza è negli occhi di guarda”. Ebbene, questa idea apparentemente scontata è confermata scientificamente da questo studio. Nel saggio “Verso una teoria del Bello basata sul cervello” (Toward A Brain-Based Theory of Beauty) Semir Zeki, neurobiologo dell’University College di Londra, mette in luce che la bellezza delle cose è tutta negli occhi di chi guarda, o meglio nel cervello umano, che possiede un concetto astratto o categoria di bellezza. In […]

  

Scegliamo di ricordare!

foto presa dal web

È tutta questione di… cervello. E non è un caso se in questo momento particolarmente delicato della Storia del genere umano di cervello, ahimè, se ne stia usando davvero poco. Se è vero, come sostiene Michel Schawartz nel suo ultimo libro  (appena uscito e già introvabile) che “noi siamo i nostri ricordi”, capiamo bene perché ci siamo ridotti alla condizione in cui ci troviamo: circondati dal male. Senza memoria, ogni forma di potere malefico è in grado di prosperare perché agisce su individui vacui per modificare l’idea di futuro, secondo le proprie prospettive di morte universale. Non si dimentichi che la vittoria più efficace del male è sempre la […]

  

Soffri d’ansia? Datti una mossa…

ansia

È tutta questione di… ansia. Uno studio della Berkeley University dimostra che le persone con un alto livello di ansia hanno maggiori difficoltà a prendere decisioni quando si trovano di fronte a circostanze imprevedibili che procurano la sensazione di incertezza. Questo tipo di persone, ossia molto ansiose, hanno la tendenza a percepire l’imprevisto come una vera e propria catastrofe, alla quale non sarà possibile sopravvivere. Gli eventi che possono produrre questa sensazione nelle persone ansiose sono considerati dalle meno ansiose come spiacevoli ma superabili perché si tratta, per esempio, di un litigio fra amanti, oppure un cambiamento sul posto di […]

  

E se avessero ragione Romina e Albano?

È tutta questione di… distorsione della realtà. Quando si impartisce una benedizione si consegna il nostro “bene dire” a colui che la riceve, il quale, appunto, diventa “bene detto”. La stessa cosa accade, anche se è al contrario, quando si lancia una maledizione, perché si consegna all’altro il “male dire”, creando il “male detto”. Anche l’informazione è in grado di maledire, e mi sembra che in questi ultimi tempi lo faccia persino con una certa cognizione di causa, come emerge chiaramente da questo articolo dedicato alla felicità. Confondere e vendere le felicità con i processi chimici grazie ai quali nel nostro cervello subiamo un’alterazione dello stato di […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2017