Un medico statunitense

Aborti in Usa

È tutta questione di… responsabilità. E questa è l’America. Voglio dire, in questo caso, questi sono gli Stati Uniti. Ulrich Klopfer (un nome, una garanzia…) praticava alcune sue interessanti attività: riceveva nel proprio studio minorenni rimaste incinte, in seguito a stupri, senza denunciare la cosa alle autorità, e praticava loro l’aborto. Il medico abortista gestiva una clinica medica, e la polizia ha trovato nella sua abitazione circa 2200 feti morti, ben conservati. A rendere nota la cosa sono stati proprio i parenti del medico, i quali hanno chiesto alle autorità, tramite il loro avvocato, di poter rimuovere in sicurezza questi […]

  

Uccisa ancora

Messina

È tutta questione… omicidio. Morire perché l’aver proposto 12 denunce per maltrattamenti e minacce  di morte è servito a nulla. Perché nessuna denuncia è stata seguita da atti di indagine. Non procedere al sequestro del coltello con cui l’omicida aveva preventivamente minacciato la sua vittima, “dato il radicamento del proposito criminoso e la facile reperibilità di un’arma simile”, ovvero perché la convinzione così profonda di uccidere avrebbe spinto a munirsi di un altro coltello. Non disporre l’interrogatorio del minacciante, perché non gli avrebbe comunque impedito di uccidere dato, che l’essere interrogato gli avrebbe soltanto fatto capire “di essere attenzionato dagli […]

  

Sbirri, più o meno…

Sbirri

È tutta questione di… igiene. E questa è la rete, anche. Siamo sicuri che questa sia la rete, e non la società nella quale viviamo e che facciamo finta provenga da un altro sistema solare? Siamo sicuri che questi atteggiamenti verbali siano presenti solo nei social e siano lontani dal nostro vivere quotidiano? Io non ne sono poi così certo, anzi, credo proprio il contrario. Come mai esistono persone che mai si sognerebbero di esprimere frasi di questo genere, tanto nella vita reale concreta quanto nella vita virtuale concreta della rete? Eh sì, perché in entrambi i casi si tratta […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2019