Vendesi bambini francesi

Figli ad omosessuali

È tutta questione di… parlare chiaro. La notizia, non certo nuova, ma relativamente interessante ed originale è questa. Ho già espresso il mio parere rispetto alla pratica delle madri in vendita, con relativo bambino al seguito. Sono totalmente contrario, per il bene primario del bambino. Non mi interessa, in questo contesto mercificante, ragionare sui genitori, siano essi biologici oppure adottivi. Dal mio punto di vista, si tratta di genitori fasulli, completamente egoisti e privi di sguardo etico, rispetto a loro stessi e al mondo intero. Si tratta di una compravendita di esseri umani, ancora prima della nascita o anche già […]

  

Medici alla moda

follia

È tutta questione di… egoismo. Questa è la notizia, e questa la protesta. I farmaci di cui si parla si chiamano Puberty Blocker, così come mi raccontava questa estate una mia cara amica e collega, Ludovica Lumer, psicoanalista newyorkese specializzata, fra le altre cose, in interventi sui bambini, anche molto piccoli. Donna di scienza, famosa nel mondo  per i suoi studi di psicoanalisi dell’arte. Si dedica, inoltre e proprio sulla base di questi studi, al recupero psicoanalitico di bambini che presentano disturbi di relazione e lo fa attraverso i disegni che i suoi piccoli pazienti producono durante i loro incontri. […]

  

Viva l’Europa! Viva l’ipocrisia!

foto stefano cracco

È tutta questione di… separazione. Sì perché è questo che sta facendo la nostra meravigliosa Europa. Memore del celebre motto latino “Dividi et impera”, l’Europa punta sulla divisione innalzando sempre più muri per arginare l’avanzata dei migranti, l’ultimo dei quali in Ungheria. L’Europa sembra agire sempre più come un Impero e non come una coalizione cooperante di Stati, ricordando in questo gli Stati Uniti che però dalla loro hanno la presenza di una Corte Suprema vigile e vigilante. Ma in testa a chi sta la corona dell’Impero Europa? Non certo all’Italia trattata – al pari della Grecia – come la Cenerentola mentre le sorellastre […]

  

La bioetica con licenza di uccidere

È tutta questione di… egoismo. Gli accertamenti evidenziano che è prematuro, con una emorragia cerebrale che potrebbe fare del figlio un menomato: lasciamolo morire. Tenerlo in vita, verificare se effettivamente in futuro tale situazione comprometterà lo sviluppo del bambino, e se sia possibile curarlo secondo i protocolli della neonatologia è “accanimento terapeutico”. Questo avviene in un ospedale della grande Francia, la nazione dell’illuminismo enciclopedico e della ammirabile laicità, a Poitiers, nella patria che ha ospitato la grande Rivoluzione settecentesca che ha permesso lo sviluppo di un società occidentale che consideriamo civile. Mettere al mondo un bambino oggi, per questo tipo di […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2019