foto presa dal web

È tutta questione di… prospettiva. Roberto, laureato in Ingegneria Aerospaziale presso l’ateneo di Napoli con il massimo dei voti e menzione, non tornerà più nella nazione che lo ha preparato per la solita miopia evolutiva e progettuale di questa classe politica. Rifiutato da un’azienda spaziale italiana, viene assunto dalla NASA negli Stati Uniti. Un peccato? Così sembra la pensino molti di coloro vengono impropriamente definiti docenti e che rappresentano i secondini dell’istituzione universitaria italiana. Io, che pure faccio parte di questo gruppo, stavolta però provo a vedere la questione da un punto di vista diverso. Da un punto di vista […]