Benedetto-e-Francesco

È tutta questione di… lealtà. Cinque anni fa il Conclave andava a prendersi, “quasi alla fine del mondo”, un Papa che avrebbe scelto di assumere il nome di Francesco. Un nome una garanzia, avremmo potuto pensare. Non lo pensarono in molti, e anche quei pochi che colsero, non percepirono appieno l’evocatività del nome, simbolo di un programma che, senza mezzi termini, il Pontefice scelse di sintetizzare nel motto tratto dalle Omelie di San Beda: “Vide Gesù un pubblicano e siccome lo guardò con sentimento di amore e lo scelse, gli disse: seguimi”. Le cronache di questi anni ci hanno abituato ai […]