Prete grave

Prete 00

È tutta questione di… recupero. Anche i preti sono uomini con una loro mente. Anzi, quando la usano in modo originale, per una serie misteriosa di motivi, lo fanno a volte molto bene, altre volte meno, ma pure con costanza e tenacia, come in questo caso. Questo signore irritabile è relativamente famoso perché spesso esterna opinioni di questo tenore a favore di tutti coloro che non sono d’accordo con lui. Per fortuna, già il cardinale Scola di Milano gli aveva tolto una parrocchia, ma continua comunque a professare la sua malattia attraverso i media, nonostante sia relegato in una villetta […]

  

I padroni del PD

Pope Francis Angelus

È tutta questione di… politica. Bene. Zingaretti è Segretario del PD da poco tempo e già le acque nel suo partito si agitano. E non si agitano sui programmi da sottoporre all’elettorato (ci mancherebbe! Mai!), bensì sulle personalità-guida del PD. Che dire? Se questo dibattito circa il “chi deve guidare” venisse dal basso, dalla base del partito, sarebbe un segnale di reviviscenza della sinistra. Significherebbe fermento delle idee, fucina di scelta. Ma non è così. La dialettica intorno al valore personale del “condottiero” è interna al Gotha del PD, serpeggia tra i capofila. In una parola, è calata dall’alto, come […]

  

La sinistra spacciata

Immigrazione e spaccio

È tutta questione di… inciviltà. L’ennesima solita notizia, e dunque niente di nuovo. Certo, con la chiusura delle cooperative che accoglievano gli immigrati, per inserirli nel tessuto sociale e normale della società italiana, non resta altro che entrare ed uscire di galera, con quella velocità consentirà solo in Italia, grazie a leggi che evidentemente lo permettono. Se non fosse in qualche modo possibile, è logico che l’interpretazione del magistrato non lo porterebbe ad agire in questi termini. Una interpretazione si può dare solo se esiste un testo da interpretare. Senza testo, nessuna interpretazione. Mi sembra relativamente facile il concetto. E […]

  

Capita anche a voi?

È tutta questione di… fragilità. Sono spesso in giro per lavoro. Ultimamente percepivo qualcosa che mi rendeva triste. Come se fosse nell’aria. Eppure sono in un momento molto interessante della mia esistenza. Potrei dire che sono felice per quel che sono. Ringrazio sempre come buona abitudine, antica e che si rinnova sempre. Questi ultimi giorni li ho trascorsi a Milano, città che ti porta con i suoi ritmi dal centro alla periferia per incastrare appuntamenti, riunioni e pubbliche relazioni. Una città che parla da tempo tutte le lingue del mondo. Eppure, un comune denominatore, per me triste, presente a Milano […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2019