I Professori come Benigni: asserviti?

benigni renzi

Tanto rumore per nulla. I fiumi d’inchiostro versati sulla “Buona Scuola” sono stati del tutto infruttuosi. La Cassazione, infatti, ha verificato le sottoscrizioni utili a far sì che la discutissima legge 107 venisse sottoposta al vaglio popolare di un referendum ed ha rigettato la richiesta: mancano poche migliaia di firme. Il caos social scatenato dalle ingiustizie che il governo Renzi avrebbe prodotto con la legge in questione, insomma, non ha prodotto niente di giuridicamente rilevante. Quello che gli intellettuali chiamano il capitalismo totalitario, il male ideologico per mezzo del quale si punterebbe a ristrutturare l’intero mondo scolastico riducendo gli studenti […]

  

L’ambasciatore del WFC all’Onu che difende la scuola identitaria. Intervista ad Alexey Komov.

komov 2

Alexey Komov ha 44 anni, padre di 5 figli e nonno di uno. Ha lavorato in molte multinazionali. E’ ora Ambasciatore del WCF (Congresso Mondiale delle Famiglie) all’ ONU e Portavoce della Commissione sulla famiglia del Patriarcato di Mosca. Interviene frequentemente in conferenze internazionali in difesa  della famiglia naturale, della libertà educativa e contro le teorie del gender. L’ho intervistato sulla tematica dell’identità all’interno delle scuole occidentali e di quelle russe.   Lei è solito occuparsi di famiglia. Il tema dell’identità, tuttavia, interessa nella stessa misura l’ambito della scuola, non trova? L’identità, come insieme di caratteristiche di ognuno di noi […]

  

Il diario del ribelle © 2018