Laura Boldrini e l’anniversario nefasto

1498642793-lapresse-20170619151737-23501248

  Il fascismo, per fortuna, non esiste più. La marea nera che doveva travolgere le italiche urne si è attestata su percentuali da prefisso telefonico. Esiste, però, l’ironia della sorte. Per cinque lunghi anni ci siamo dovuti sorbire una forma di antifascismo di ritorno in chiave istituzionale: Laura Boldrini ha parlato dell’imminenza di un pericolo fascista con la stessa cadenza con cui Giorgio Mastrota, nell’intera sua carriera televisiva, ha provato a piazzare materassi. Non è la stessa cosa, per carità. Però siamo arrivati a dover sopportare robe come questa: Il New Yorker si è chiesto come mai, differentemente dall’America dove […]

  

Ratzinger “perfido”? Non scriviamo l’assurdo…

Ratzinger il Giornale

Ogni giorno mi occupo di notizie e/o testi che possano riguardare Joseph Ratzinger. Un po’ per lavoro, un po’ perché sono mosso, come la segretaria di Stato del Vaticano mi scrisse attraverso una missiva di monsignor Paolo Borgia, da “venerazione filiale” nei confronti del Santo Padre. “Sua Santità – riportava la lettera dello scorso agosto – desidera manifestarle cordiale gratitudine per l’apprezzato dono…”. Io, che non sono di certo un teologo né un esperto di dottrina, ho ricevuto una risposta inaspettata e indiretta da Benedetto XVI a una pubblicazione che avevo provato a spedirgli. E tutto quello che ho fatto […]

  

Il diario del ribelle © 2018