Giustizia carogna

tamtam tamtam - Milano, Processo Mediaset e avvocati -SCIOPERO MAGISTRATI TOGHE DEGLI AVVOCATI

Nel febbraio 2012 ci provò un deputato di Forza Italia, Daniele Galli: presentò una proposta di legge per obbligare lo Stato a rifondere le spese legali del cittadino che viene imputato in un processo penale e ne esce assolto con formula piena. Non venne mai nemmeno discussa. Eppure affrontava una delle peggiori ingiustizie italiane. Il corto circuito che ne viene fuori è poi un altro: chi è sotto la soglia di povertà, ovvero meno di 16mila euro all’anno, può ottenere l’avvocato pagato dallo Stato, ovvero il gratuito patrocinio. Chi usufruisce di questo favore pagato da noi cittadini sono di solito, […]

  

Da noi non può succedere

IMG_0311US PRESIDENTIAL INAUGURATION

Accolgo l’insediamento del nuovo presidente Trump iniziando a leggere questo libro Da noi non può succedere di Sinclair Lewis che mi era stato consigliato un po’ di tempo fa. Ma che, puntualmente, avevo messo da parte. Una grande narrazione sulla fragilità della democrazia moderna, una previsione allarmante e sinistra. La cosa interessante è che è stato scritto negli anni Trenta e pubblicato nel 1935, durante la Grande Depressione, quando gli Usa poco si curavano dell’aggressività di Hitler. “Da noi non può succedere”, diceva la gente. In questo libro Lewis unisce una visione satirica della politica allo spaventoso e possibile avvento […]

  

Salvini, vai a spalare

C2hUU8OWEAAGkRpTERREMOTO E NEVE, GENTILONI AL DICOMAC A RIETI - FOTO 1Terremoto centro Italia, Mattarella in visita a San FelicianoLaura Boldrini incontra i presidenti dei Consigli delle regioni colpite dal terremoto

Ad ogni emergenza va in scena il solito teatrino. Parte la gara tra i politici a chi per primo raggiunge il luogo del disastro per la sua bella photo opportunity. A vincere il premio passerella politica 2017, è Matteo Salvini, che si precipitato nelle zone terremotate e innevate. Anche se poi la sua foto non è altro che un selfie dallo sguardo intenso e lo sfondo potrebbe anche essere Courmayeur. Anzi, forse era davvero Courmayeur. Lo stesso, osceno, copione recitato ogni volta, dove per fare propaganda si usa ogni mezzo, anche quello della disperazione. Non ce n’era bisogno, non ora, non […]

  

Il blog di Fabrizio Boschi © 2018