“Lei sa cos’è il fascino? L’arte di farsi dir di si senza aver posto alcuna domanda”. Sembra scritto apposta da Albert Camus per il ministro per la Semplificazione e la Pubblica amministrazione Marianna Madia (nella foto). Il curriculum è da secchiona. La gioventù passata a Fregene, il liceo alla scuola francese Chateaubriand, avamposto d’Oltralpe ma culla della Roma bene, poi la laurea con lode in Scienze politiche alla Sapienza, specializzazione e dottorato a Lucca, un volume sul welfare per il Mulino. Nel suo partito la considerano una super raccomandata, per amicizie e lignaggio. L’intellettuale Piergiorgio Odifreddi affila la penna: “È una […]