Calcio storico da cancellare per sempre. Insieme a Nardella

Calcio storico Fiorentino 2017Calcio storico Fiorentino 2017Calcio storico Fiorentino 2017Calcio storico Fiorentino 2017Calcio storico Fiorentino 2017Calcio storico Fiorentino 2017Calcio storico Fiorentino 2017

L’unico calcio storico che sarebbe bello vedere adesso è quello nel sedere del sindaco di Firenze, Dario Nardella. Non solo incapace di amministrare la città sotto gli aspetti della pulizia, della sicurezza, delle tasse e della viabilità, ma anche inadatto a gestire e salvaguardare le tradizioni di Firenze. Forse perché è di Torre del Greco. Quella del Calcio storico, è una di queste. Oggi è andato in scena, l’ultimo, ennesimo, vergognoso, sconcertante spettacolo. Partita sospesa dopo 25 minuti per risse. Azzurri contro Bianchi, tre espulsioni, uno dei quali non abbandona il terreno di gioco nonostante lo speaker lo richiami a […]

  

Quel Lingotto che non ti aspetti

IMG_0343IMG_0278IMG_0388IMG_0368IMG_0339IMG_0305

Che poi uno si chiede chi sia quel soggetto che sogna di farsi un selfie con Lorenzo Guerini, ex sindaco di Lodi. Forse è stato scambiato per Lorenzo “Jovanotti”, altrimenti qual è il senso? Ma tant’è. Questa è solo una delle tante scene curiose che sono rimaste impresse del Lingotto di Torino del 10-12 marzo. Solo le immagini sono rimaste, le parole solo volate via al vento, vuote come le idee espresse sul palco. Politicamente inutile, socialmente inconsistente, ma giornalisticamente interessante. Una lunga passerella di volti Pd che hanno approfittato per dare sfoggio della loro spocchia. Leggi De Luca, Nardella, Serracchiani […]

  

Tutto bene. Ma non c’è molto da esultare

Matteo Renzi arriva al QuirianaleCS SALVINIREFERENDUM COSTITUZIONALE 2016

Ok, ha vinto il No. Festeggiamo questa Renxit. Stappiamo Cristal ed esultiamo. Del resto è quello che volevamo no? Lasciamoci andare pure a un bel gesto dell’ombrello liberatorio verso tutti questi loschi figuri che hanno ammorbato le nostre menti per tre anni e che ora volevano farci firmare una Costituzione riscritta (male) a loro vantaggio. Una Carta che ribaltava le nostre regole senza migliorarle. Quindi gongoliamo pure, abbiamo vinto. E’ vero. Ma riflettiamo un pochino anche. Che cosa abbiamo veramente vinto? E chi ha vinto esattamente? Sebbene mi sforzi di crederlo, non siamo messi poi così bene. E parlo in […]

  

Dopo l’aereo Renzi si fa l’aeroporto

Senato, comunicazioni di Matteo Renzi sul prossimo Consiglio Europeo

Dopo essersi fatto comprare un aereo presidenziale tutto nuovo, che i nostri piloti ancora non sanno neppure pilotare, ora il premier Matteo Renzi vuole farsi fare anche l’aeroporto personale. Uno scalo fatto apposta per lui che gli servirebbe per far bella figura con i grandi della Terra invitati a Firenze per il G7 del 2017. Salvo che l’annuncio fatto dal premier mesi fa venga mantenuto visto i venti di questi giorni che porterebbero il summit verso la Maddalena. Comunque, il succo della questione non cambia. Intanto attorno all’Amerigo Vespucci di Firenze, il cui presidente di Toscana Aeroporto, è bene ricordarlo, è […]

  

Salta la prima testa del “giglio magico”

biagiotti, boschi, bonafè

  Che il Partito democratico si stia sbriciolando pian piano lo si avverte anche dalle periferie. Nel maggio 2014 una certa Sara Biagiotti venne eletta sindaco di Sesto Fiorentino, 49mila abitanti alle porte di Firenze, con il 56,7 per cento dei voti. Dopo appena un anno di amministrazione la sindaca (che è stata eletta anche presidente dell’Anci Toscana) è stata sfiduciata per effetto di una mozione firmata da 8 consiglieri del suo Pd, oltre che da 4 di Sel e da un ex grillino (il 21 luglio consiglio comunale straordinario). È la prima testa che salta del famigerato “giglio magico” di […]

  

Nardella sette mesi dopo, otto bischerate

Il 26 maggio Dario Nardella ottiene il 59,15% dei voti diventando così ufficialmente sindaco di Firenze. Appena sette mesi dopo le figuracce e i fallimenti della giunta Nardella riempiono già un intero bloc notes. Il paggetto di Matteo Renzi ha inanellato un insuccesso dietro l’altro. Lo slogan di Nardella quando correva per diventare sindaco era «Firenze, più di prima». Forse voleva dire, «Firenze, peggio di prima». Iniziamo con San Lorenzo, quartiere storico di Firenze a due passi dal Duomo. I residenti sono infuriati col sindaco per come non ha saputo gestire il problema dei rifiuti nella storica piazza del Mercato […]

  

Quelle assunzioni sospette che imbarazzano Renzi

Quattro casi di assunzioni sospette al Comune di Firenze. E’ stato presentato un esposto anonimo al procuratore della Corte dei conti di Firenze e al procuratore della Repubblica su presunte assunzioni anomale fatte dal sindaco di Firenze Dario Nardella, “sponsorizzate” da Matteo Renzi. Si tratta di Marco Agnoletti, già portavoce di Renzi in Comune, un tempo addetto stampa anche dell’attuale viceministro degli Esteri, Lapo Pistelli. Agnoletti è da sempre il ventriloquo di Matteo, sottosegretario ombra e accompagnatore fisso. Ebbene è stato confermato come portavoce anche di Nardella pur essendo senza laurea (anche se la normativa attuale lo consente) ma con una retribuzione […]

  

Benvenuti a latrina Santa Maria Novella

Ultima fermata Santa Maria Novella. L’ingresso di Firenze. Il biglietto da visita della culla del Rinascimento ridotto come Beirut dopo le bombe. La bella canzone di Pupo è un lontano ricordo. Appena un turista arriva (o parte) deve passare per forza con le valigie su una striscia di porfido attraverso una coltre di polvere. Tutto intorno terra battuta. I viaggiatori che vanno verso lo scalo ferroviario trovano dune invece del prato verde, lamiere divelte, il bicipark incompiuto. La ditta che ci lavorava è fallita e i lavori, finanziati dal Cipe per 27 milioni di euro, sono fermi. Non c’è una […]

  

Un calcio storico nel sedere del sindaco Nardella

Botte da orbi, non solo in campo, ora anche in giunta. Il calcio storico fiorentino, meglio conosciuto come calcio in costume (nella foto) manifestazione che affonda le sue radici già sul finire del Quattrocento, è ancora nella bufera. Questa volta non per risse o regole non rispettate da parte dei calcianti. Ma peggio. Per un’ipotesi di truffa aggravata nei confronti del Comune retto dal paggetto di Renzi, Dario Nardella (nella foto). A tirare fuori questa storia è il consigliere comunale di Fratelli d’Italia–Alleanza nazionale, Francesco Torselli che chiede le dimissioni del vicesindaco a Palazzo Vecchio, Cristina Giachi. “Una gara d’appalto […]

  

Quel Nardella col foulard

Quello che gli Amici miei chiamavano Souvenir d’Italy, era una loro “simpatica iniziativa turistica, approvata anche dalla Pro loco, per aiutare le signore straniere a portarsi via, nelle loro terre lontane, suggestive vedute di questa nostra bella a cara Italia”. E giù foto a “questo campanile di Giotto”, e poi mettici anche “questo bel Battistero”, “forza, forza col Cupolone”. A quei bischeracci di Firenze gli basta una bella risata e tutto passa. Ecco forse perché  il sindaco di Firenze, Dario Nardella, essendo nato a Torre del Greco, non fa ridere per niente. Per la serie il Battistero veste Pucci, lo […]

  

Il blog di Fabrizio Boschi © 2019