Il premier ripesca la terza Renzi’s angels

biagiotti, boschi, bonafèbiagiottimatteo-renzi-luca-lotti-1

In principio erano in tre. Simona Bonafè, Maria Elena Boschi e Sara Biagiotti (nella foto). Le Renzi’s Angels estratte dal cilindro della Leopolda, riprodotte in una foto di qualche tempo fa, in piazza del Duomo a Firenze, in stile Quarto Stato di Pelizza da Volpedo. Una è diventata eurodeputata (la Bonafè), di cui Renzi è stato anche testimone di nozze. Un’altra super ministra delle Riforme (la Boschi). All’ultima invece (la Biagiotti), già consigliera provinciale e poi assessore allo Sviluppo economico nella giunta Renzi, non è toccato nulla. Eppure per le primarie del centrosinistra nel 2012 si erano impegnate tutte allo stesso modo: rispettivamente, […]

  

Decolla l'”Air Cazz One”

FIUMICINO, ARRIVATO NUOVO 'AIR FORCE ONE' DI RENZI - FOTO 1

Cominciamo con una domanda. C’era proprio bisogno, in questo momento, che il governo italiano si accollasse un leasing da 175 milioni di euro (200 milioni di dollari) per fare l’aereo a Renzi? Si tratta di una somma che va dai 230 e i 315mila euro. Al mese. Una cifra esorbitante (e francamente incomprensibile) pagata a Etihad (proprietaria del velivolo) per questo bolide a quattro motori Rolls-Royce, già soprannominato “Air Renz One” o ancora meglio “Air Cazz One”. La stessa Etihad che ha acquistato il 49% di Alitalia per 387 milioni di euro. Evidentemente era talmente grosso il debito con la […]

  

La sceriffa di Palazzo Chigi

manzione

Matera, Rovigo, Chieti, Nuoro, Enna, Fermo, Pietrasanta, ma soprattutto Venezia e Arezzo hanno dimostrato che è il vento ad aver cambiato verso, non l’Italia di Renzi. Persino nel feudo della ministra alla programmazione del tacco e dello shatush Maria Elena Boschi, dopo 9 anni ha vinto il centrodestra con Alessandro Ghinelli, 63 anni, ingegnere e professore alla Facoltà di Ingegneria di Firenze, che ha battuto il renziano Matteo Bracciali, 31 anni. Segno che anche l’assurdo scontro anagrafico con il quale Renzi voleva conquistare il mondo si è dimostrato essere solo un fuoco fatuo. Come diceva Amintore Fanfani “se uno nasce […]

  

Lotti perde la delega alla pizza

CONFERENZA STAMPA SULLE CELEBRAZIONI PER L'ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE

Matteo Renzi va pazzo per la pizza, si da quando la mangiava alla pizzeria Far West di Pontassieve. Ora che è diventato importante se la fa fare dalla pizzeria da Sabatino, a pochi passi da piazza di Monte Citorio. Al premier prende sempre e solo la Margherita, con molto basilico. La trasmissione radio “Un giorno da pecora” ha dunque chiamato la proprietaria e gli ha chiesto: “Viene lui a ritirare la pizza o se la fa ritirare da qualcuno?” Risposta: “Le prime volte veniva sempre Luca Lotti, adesso l’autista”. Ecco appunto. Svelato l’unico e vero motivo per cui Lotti è a Palazzo Chigi. Venuto giù […]

  

Renzi Kim Jong-un: un paese a democrazia sospesa

++ Renzi, naturale governo con chi crea lavoro ++

Il presidente del Pd siciliano è stato cacciato dai renziani del Pd di Renzi, o meglio dagli uomini di Renzi, perché è andato a casa di Berlusconi. E quando ci andava Renzi? Il caso risale a febbraio. Marco Zambuto, presidente del Pd siciliano, viene di fatto obbligato alle dimissioni perché è stato a Palazzo Grazioli, nella residenza romana di Silvio Berlusconi, dove avrebbe concordato le discusse primarie unitarie di Agrigento. Quelle organizzate insieme, dal Pd e da Forza Italia, nelle scorse settimane e che hanno visto vincere Silvio Alessi, il candidato appoggiato anche, esplicitamente, da Forza Italia. Il segretario dem di Agrigento Peppe Zambito […]

  

Benigni presidente della Repubblica

Sì vabbè. Nel 1983 era tutta un’altra cosa. Roberto Benigni è un camaleonte. Cambia insieme al tempo nel quale vive. Oggi, a 62 anni, è così come lo abbiamo visto nelle due serate de “I Dieci Comandamenti”. Una delle cose più belle che la Rai abbia mai saputo mandare in onda negli ultimi 50 anni. Ovvero quasi da quando esiste la tv di Stato. I migliori due milioni e 600mila euro che abbia mai speso. Una bomba di emozioni fortissime e un interprete sublime, degno di un Oscar. Solo uno che ha saputo scrivere e interpretare un capolavoro come “La […]

  

Quelle assunzioni sospette che imbarazzano Renzi

Quattro casi di assunzioni sospette al Comune di Firenze. E’ stato presentato un esposto anonimo al procuratore della Corte dei conti di Firenze e al procuratore della Repubblica su presunte assunzioni anomale fatte dal sindaco di Firenze Dario Nardella, “sponsorizzate” da Matteo Renzi. Si tratta di Marco Agnoletti, già portavoce di Renzi in Comune, un tempo addetto stampa anche dell’attuale viceministro degli Esteri, Lapo Pistelli. Agnoletti è da sempre il ventriloquo di Matteo, sottosegretario ombra e accompagnatore fisso. Ebbene è stato confermato come portavoce anche di Nardella pur essendo senza laurea (anche se la normativa attuale lo consente) ma con una retribuzione […]

  

L’articolo 18 serve solo agli assunti da Renzi

Mentre il premier Matteo Renzi è negli Stati Uniti a parlare dei massimi sistemi con tutti i capi di Stato e di governo del pianeta, di pace nel mondo, di clima, di nuove tecnologie, di ambiente, noi qui in Italia, piccoli provincialotti che non siamo altro, ci dobbiamo accontentare dei soliti tre argomenti spelacchiati e della nostra Italiuccia da quattro soldi: dei vari De Falco demansionato e Schettino premiato, dei Camusso e dei Bonanni, dei Bersani e dei Fassina. Dobbiamo ridurci a parlare anche dell’articolo 18 che in verità è solo una piccola parte del problema e non servirà certo […]

  

Lo Stato che uccide il turismo

La crisi c’è. Eccome se c’è. Questa estate poi ci si è messo pure il maltempo a peggiorare le cose. Però ha ragione Flavio Briatore (nella foto), inutile nascondersi dietro le scuse. I temporali hanno inevitabilmente condizionato l’esito di questa stagione balneare, ma non è questo il punto. Secondo l’ex general manager della Formula Uno, l’Italia è bloccata dal proibizionismo e il maltempo è tutta una scusa. Briatore, in un’intervista al Corriere della Sera, ha sparato a zero sul sistema turistico di Forte dei Marmi, della Versilia e dell’Italia intera. “Posticipare l’apertura delle scuole il 1° di ottobre? – dice […]

  

Un calcio storico nel sedere del sindaco Nardella

Botte da orbi, non solo in campo, ora anche in giunta. Il calcio storico fiorentino, meglio conosciuto come calcio in costume (nella foto) manifestazione che affonda le sue radici già sul finire del Quattrocento, è ancora nella bufera. Questa volta non per risse o regole non rispettate da parte dei calcianti. Ma peggio. Per un’ipotesi di truffa aggravata nei confronti del Comune retto dal paggetto di Renzi, Dario Nardella (nella foto). A tirare fuori questa storia è il consigliere comunale di Fratelli d’Italia–Alleanza nazionale, Francesco Torselli che chiede le dimissioni del vicesindaco a Palazzo Vecchio, Cristina Giachi. “Una gara d’appalto […]

  

Il blog di Fabrizio Boschi © 2018