Dopo la classifica sulla “corruzione percepita”, subito rilanciata da giornali e bar dello sport come se l’Italia fosse prima per corruzione reale (no, quelli chiedono alle gente se per loro in Italia c’è corruzione e se rispondono in molti di sì l’Italia schizza ai primi posti), nella serie delle frasi fatte per fare la figura di quelli informati c’è la storia dei 60 miliardi di corruzione in Italia. Di solito si aggiunge un “lo dice la Corte dei conti”, così per far capire all’interlocutore che la cifra è indiscutibile come il teorema di Pitagora. Invece, come capita molto spesso, trattasi […]