Bullismo: altro che faccenda “tra bambini”

zdnjaycol1col2

Il bullismo, dice la definizione, è un comportamento aggressivo, subìto ed indesiderato, tra bambini in età scolare, che coinvolge un reale o percepito squilibrio di potere. Questo comportamento viene ripetuto (o ha il potenziale per essere ripetuto) nel tempo. Quindi, pare che il bullismo sia una “faccenda tra bambini”, almeno nell’immaginario comune, o quantomeno leggendo le definizioni più diffuse. Ergo, finita la scuola, finito il problema. E invece no. I segni e le cicatrici (non quelli fisici, ma quelli emotivi) rimangono per sempre, e condizionano scelte lavorative, sociali, matrimoniali, ecc. Inoltre, quelle che nella definizione sarebbero le vittime del bullo (altresì […]

  

Bossetti, la Nazionale e la settimana 25.

La mente umana è fantastica. E’ in grado di progettare oggetti che navigano nello spazio per anni, ma allo stesso tempo può farti impazzire per il dolore legato ad un sms che non arriva. Menti umane. Questa è la loro settimana. Menti di chi ha ucciso, di chi ha confessato, di chi nega. Menti di chi racconta verità, menti di chi racconta bugie. Dopo quasi un mese di silenzio, dovuto ad impegni di lavoro, mi accingo a riprendere in mano il mio blog. Ma non so da dove cominciare, tanti sono i fatti successi in questi sette giorni, un vero […]

  

il blog di Daniel Bulla © 2019