Sanità e Turismo: breve storia di un pomeriggio al mare.

waiting-clipart-waiting-roomstappa

Alghero, luglio 2015. Sono le 16.00, e la temperatura è artificialmente resa piacevole dentro la stretta sala d’aspetto del Pronto Soccorso. Sette persone sedute sulla destra attendono il loro turno, in silenzio. Quale miglior contesto per studiare un po’? Mi sono portato un libro, che vorrei finire entro l’estate,  sapendo di dover passare diverse ore in un PS. Rimango in piedi, sulla destra, di fronte al box delle accettazioni, deserto. Inizio a leggere: prima o poi qualcuno verrà ad accettarmi, penso. Alla fine della prima pagina, una ragazza inizia a sbuffare: “Non è possibile…due ore e mezza. Due ore e mezza, […]

  

Il sangue della Sardegna

Alghero, aprile 2014. Sono passato per la prima volta su questo splendido lungomare un giovedì sera d’ottobre, dieci anni fa, a bordo di un taxi, direzione Hotel Catalunya, dove poi avrei conosciuto, l’indomani mattina, la mia futura moglie. Mai avrei pensato che un giorno mi sarei allenato sotto il sole, su questa passeggiata di quasi tre chilometri, che poi allunga fino a Fertilia e, volendo, a Capocaccia. D’estate, in certi orari, è quasi impossibile riuscire a correre visto il gran numero di turisti che affollano la ciclabile anche a piedi. Moltissimi i corridori, soprattutto quelli che io chiamo gli improbabili. […]

  

il blog di Daniel Bulla © 2019