L’inglese si impara al pub.  Bye bye dettati e interrogazioni  alla lavagna, il vulcanico Peter Sloane, che prima di diventare attore, comico (anche in tv a  Zelig) e autore di Istant English, il manuale più venduto in Italia, aveva fondato un gruppo rock, dalla scorsa estate ha aperto in piazzale Cadorna 2 un locale dove riesce a mescolare  passione per la musica, e lezioni per chi ha poco tempo e parecchio bisogno di  migliorare la pronuncia.  “Sloane, the place to be” si è guadagnato in pochi mesi un bel gruppo di clienti fissi. Il format? Ci sono le serate in cui a salire in cattedra, ossia sul palco, è Sloane in persona e alterna cover dal vivo e traduzione dei testi (inutile fissare il piatto, all’interrogazione al microfono non si scappa) , le pause pranzo con  conversazioni “for work” per chi è già a un livello avanzato o le lezioni di inglese base con teacher tra una birra e un piatto di fish and chips.  Nel menu le serate “Pub quiz” o gli “aperitif in english”.

Tag: , , , ,