Dall’ONU risoluzioni vergognose

L’intero Medio Oriente è in fiamme, L’ISIS ha già massacrato e decapitato centinaia di persone, le donne catturate dagli jihadisti vengono stuprate e vendute come schiave, la carneficina seguita alla Primavera araba lascia sgomenta qualsiasi persona civile, e che cosa fa l’Organizzazione mondiale  della Sanità, agenzia dell’ONU che dovrebbe occuparsi della salute di noi tutti? Invece di occuparsi della spaventosa tragedia umanitaria in Iraq, in Siria o in Yemen, la sua assemblea generale riunita a Ginevra condanna, su denuncia del dittatore Assad, lo Stato d’Israele “per violazione del diritto alla salute dei siriani nel Golan”. E la cosa più incredibile è l’esito della votazione: 104 voti a […]

  

Cottarelli for president

Silvio Berlusconi continua a ripetere, per ragioni più che condivisibili, che non intende presentarsi come candidato a capo del governo del nuovo raggruppamento di centro-destra che spera di mettere insieme in vista delle prossime elezioni politiche, ma di essere ancora alla ricerca di un erede. Dice di avere in mente alcuni nomi, ma si rifiuta di farli per il timore (legittimo) di bruciarli; esclude (saggiamente) che il prescelto possa essere uno dei suoi figli; accenna, sia pure di sfuggita, che non gli spiacerebbe se si trattasse di una donna; ha fatto capire che, nonostante la sua recente popolarità televisiva,  Salvini gli sembra troppo estremista per una […]

  

Bastavano venti franchi tiratori

Non riesco a togliermi dalla testa l’immagine della signora Sforza, madre e nonna, che durante le devastazioni del 1 maggio ha incitatato  dal balcone della sua casa gli agenti a “sparare alla testa” dei black bloc e quando, minacciata da uno dei manifestanti che l’avevano avvistata dalla strada,  gli ha risposto: “Se hai coraggio, vieni da solo e allora scendo anch’io”. In seguito, ha ritenuto opportuno di fare una mezza ritrattazione, concordando con le forze dell’ordine per avere evitato lo scontro. Ma sono convinto che, in quel momento, milioni di cittadini italiani, assistendo in TV allo scempio di Milano, devono avere reagito come lei. Avere evitato […]

  

il blog di Livio Caputo © 2018