E se aprissimo una Guantanamo europea?

Una delle cose che fu più spesso rinfacciata a George Bush dopo la reazione contro gli attentati dell’11 settembre fu l’apertura del carcere di Guantanamo, nella base americana a Cuba, dove vennero rinchiusi senza processo, e talvolta in condizioni difficilmente accettabili in un Paese civile, centinaia di individui di varie nazionalità fortemente sospettati di fare parte di Al Qaeda ma contro cui era difficile istruire un regolare processo. Uno dei cardini del programma di Obama, quando diede per la prima volta la scalata alla Casa Bianca nel 2008, era la chiusura di quella prigione, ma in otto anni di presidenza […]

  

E ora a chi tocca?

Qualcuno forse ricorderà che uno dei miei primi articoli per questo blog, nello scorso novembre, era intitolato “Attenzione, il nemico è tra noi”. Ecco, oggi a Parigi questo nemico si è manifestato in tutta la sua pericolosità e brutalità. Gli aggettivi non bastano per definire l’eccidio della redazione di Charlie Ebdo, e comunque non ho intenzione di mettermi in concorrenza con i vari leader occidentali, che non essendo riusciti a impedirlo, si sono precipitati a condannarlo. Mi limiterò a fare alcune considerazioni, alcune forse ovvie, ma altre meno, su quello che può essere considerato il primo attentato terroristico “pianificato” in terra europea dopo le […]

  

attenzione, il nemico è tra noi

So di essere, da sempre, politicamente scorretto, ma  sono un convinto seguace nella teoria dello “Scontro di civiltà” illustrata per primo, ancora nel secolo scorso, da Samuel Huntington. Sono convinto, cioè, che stiamo assistendo a un nuovo capitolo di quella guerra tra Islam e Cristianità che, a ben guardare, dura da quindici secoli, passando attraverso le battaglie di Poitiers, di Lepanto, di Vienna e molte altre meno conosciute. E’ uno scontro di civiltà, perché basato su due diverse e sostanzialmente incompatibili concezioni della società, dello Stato e perfino del vivere quotidiano. Ma, sia pure a intermittenza, è anche uno scontro armato, che proprio in questo […]

  

il blog di Livio Caputo © 2018