8 VETTEL Primo Impeccabile. Esoli­tario perché «chi l’ha visto?».Ci sono vo­lute due safety car ( scoppio gomma di Perez, giro 32, fuoco Red Bull di Web­ber, giro 38, per farlo riapparire. Poi lui ha ingranato la marcia e via.Sparito di nuovo. Si avranno sue notizie più tar­di, urletti vari tagliando il traguardo. È da 10 ma non lo prende. Guida Red Bull. Troppo facile.
9 RAIKKONEN
Secondo Ha il mal di schiena.Per cui senza avrebbe vin­to e doppiato tutti… Da 9° a 2°.È l’unico ferrarista che ha regalato un sorriso alla Rossa. Forse. Se il mal di schiena sparirà d’inverno.
8 GROSJEAN Terzo
Sta diventando
un ottimo pilota. La velocità c’era. Ora ragiona. Sarà la fresca paternità.
10 HULKENBERG
Quarto Da po­tenziale gioiello del mercato a poten­ziale disoccupato. Lo vogliono tutti, non l’ha preso nessuno. Con la Sau­ber- Ferrari ha fatto molto bene a se stessoemoltomaleproprioallaFerra­ri. La battuta circola:la Rossa per risol­vere i problemi potrebbe comprarsi la Sauber… (copyright Glp).
6.5 HAMILTON Quinto
Con Alonso
e Hulkenberg ha regalato un po’ di duelli.Stoico alla voce gomme.Ha im­plorato di cambiargliele e invece nein! I teutonici Mercedes gli hanno imposto di arrivare al giro 30, quello stabilito per la strategia su due pit stop. «Suvvia, passata la fase di grai­ning, andrà meglio» gli dicevano. «Ma è passata quella, ora proprio non c’è più gomma» ribatteva lui. Ma… NEIN!
6.5 ALONSO
Sesto Parte bene ma stavolta non gli riesce il miracolo e re­sta imbott­igliato e ne perde una e schi­va Massa in testacoda alla prima cur­va e duella con Hulkenberg e duella con Raikkonen e subisce da Hulken­berg e subisce da Raikkonen. Dopo la ripartenza per safety car duella anche conHamilton,ciprovapiùvolta,maan­che lì subisce. Non è giornata. Non è anno.Non è tantecose.
5 MASSA
Nono Arriva missile alla prima staccata e va in testacoda e sfio­ra Alonso e dirà cose sparse e confuse tipo «volevo evitare Rosberg».
7 WEBBER ritirato
La Red Bull è co­me Paperopoli.
C’è Gastone Vettel e c’è Paperino Webber.Ieri ancora sfi­ga. Scoppia la gomma di Perez e lui fora sui detriti.Di Resta gli carambo­la addosso e col radiatore ko va a fuo­co l’auto. E arrivano i pompieri…
10 MR. BEAN
Già,
i pompieri. Mis­sili. Alla guida dell’autopompa (un suv) c’era sicuramente Mr. Bean. È piombato in pista prima della safety car e Vettel ha dovuto inchiodare.
2DIREZIONE CORSA
Charlie Whi­ting l’ha ammesso:
«Ho dato io l’ok ai pompieri… ma non credevo entras­sero prima della safety car». Parlia­mone…

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,