A Maranello dicono di aver già scelto i 5 nomi della Ferrari F1 2014 che a metà della prossima settimana sottoporranno a sondaggio sui social della Rossa (il sito ufficiale, twitter e facebook).

Questo dicono.

Teoricamente, dunque, non ci sarebbe più tempo per nuovi inserimenti.

Ma dato che i nomi della ristretta rosa sono noti solo a loro, perché non sostituirne uno all’ultimo m0mento?

Perché l’idea venuta a Pietro nel suo commento al post di ieri,

“avranno le palle x chiamarla “Marò”?”

idea subito sottoscritta da Gianni in un altro commento

“Non mi piace molto saltare sul carro di tizio o caio, ma mi sento in DOVERE di appoggiare con fermo orgoglio nazionale la proposta del signor Pietro; questa Ferrari DEVE chiamarsi “Marò!”

è ottima,

è bella,

è sacrosanta,

è parola corta che si pronuncia in un attimo,

è secca,

è romantica,

è coraggiosa,

è grintosa

e porta con sé molti significati cari e importanti per tutti noi italiani,

compreso quello di contare di più all’estero, di far valere di più i nostri diritti e la nostra autorevolezza di Nazione.

Perché se dobbiamo gioire della Fiat che mostra gli attribuiti e acquisisce abilmente Chrysler,

forse sarebbe il caso di gioire anche perché la Ferrari della Fiat mostra gli attributi e per un intero anno urla,

con il nome dato alla propria monoposto,

contro l’ingiustizia dei due Marò prigionieri in India.

 

 

 

 

 

Tag: , , , , , , ,