Mettete la macchina più forte (non l’ha mai avuta) e il pilota più forte insieme e succede quel che stiamo vedendo in questo avvio di mondiale: Lewis Hamilton, salvo intoppi tecnici, fa più o meno quel che vuole.

Mettete una signora macchina con due signori piloti, uno giovane pluridecorato ma anche pluriviziato e l’altro ambizioso e talentuoso e succede quel che succede in Red Bull con Vettel di nuovo pirlato da Ricciardo.

Mettete la peggior macchina fra quelle che non potevano permettersi di sbagliare la stagione e succede quel che succede in Ferrari:

cioè Alonso con tutti i suoi difetti dimostra di essere comunque e sempre pronto a difendere coi denti il fortino che vacilla…

e Raikkonen non passa in q3, dimostrando che di questa F1 non ci sta capendo una cippa e si è trasformato in un Massa del Nord… senza neppure certi acuti in qualifica del Massa vero che fu.

Avendo sempre difeso Domenicali, avendo sempre ritenuto che solo tre colpi di iella in altrettanti mondiali l’avessero privato della giusta gloria,

ecco,

credo di poterlo proprio dire:

mi sa che l’unico vero errore commesso da Stefano sia stato richiamare in Rosso l’algido e stranito finnico.

COSI’ AL VIA

 1. Lewis Hamilton Mercedes 1m53.860s

 2.  Daniel Ricciardo   Red Bull-Renault      1m54.455s  +0.595s
 3.  Sebastian Vettel   Red Bull-Renault      1m54.960s  +1.100s
 4.  Nico Rosberg       Mercedes              1m55.143s  +1.283s
 5.  Fernando Alonso    Ferrari               1m55.637s  +1.777s
 6.  Felipe Massa       Williams-Mercedes     1m56.147s  +2.287s
 7.  Valtteri Bottas    Williams-Mercedes     1m56.282s  +2.422s
 8.  Nico Hulkenberg    Force India-Mercedes  1m56.366s  +2.506s
 9.  Jean-Eric Vergne   Toro Rosso-Renault    1m56.773s  +2.913s
10.  Romain Grosjean    Lotus-Renault         1m57.079s  +3.219s
                        Q3 cut-off time:      1m56.847s
11.  Kimi Raikkonen     Ferrari               1m56.860s  +2.831s*
12.  Jenson Button      McLaren-Mercedes      1m56.963s  +2.934s*
13.  Daniil Kvyat       Toro Rosso-Renault    1m57.289s  +3.260s*
14.  Adrian Sutil       Sauber-Ferrari        1m57.393s  +3.364s*
15.  Kevin Magnussen    McLaren-Mercedes      1m57.675s  +3.646s*
16.  Sergio Perez       Force India-Mercedes  1m58.264s  +4.235s*
                        Q2 cut-off time:      1m58.411s
17.  Esteban Gutierrez  Sauber-Ferrari        1m58.988s  +3.472s**
18.  Kamui Kobayashi    Caterham-Renault      1m59.260s  +3.744s**
19.  Jules Bianchi      Marussia-Ferrari      1m59.326s  +3.810s**
20.  Marcus Ericsson    Caterham-Renault      2m00.646s  +5.130s**
21.  Max Chilton        Marussia-Ferrari      2m00.865s  +5.349s**
22.  Pastor Maldonado   Lotus-Renault
Tag: , , , , , , ,