“Fattore C”.

Nel senso di culo, fortuna, dea bendata e sbendata.

In tutte le cose ha la sua brava importanza.

Sempre.

In Cina lui, il fattore C, e un meraviglioso Alonso a podio hanno portato un mezzo importantissimo sorriso alle truppe di rosso vestite.

Perché senza il Fattore C non ci sarebbe stato neppure stavolta quel mezzo sospiro di sollievo.

Che Marco Mattiacci sia portatore sano del suddetto fattore?

C’è solo da augurarselo.

Perché senza di esso  sarebbero stati vani anche gli indubbi progressi di motore (finalmente il turbo ibrido Ferrari è stato meno imbrigliato) e di telaio che hanno ridotto il gap dalle stellari Mercedes e messo in mano al talento mastino di Alonso quel di più che serviva per mettersi dietro le Red Bull.

Progressi ovviamente non made in Mattiacci bensì ancora frutto della programmazione di Domenicali.

Ma il Fattore C, dicevo, è stato determinante.

Al via.

Quando Fernando è partito a missile e così Massa e le due traiettorie sono sfociate in una ruotata guancia a guancia piuttosto brusca che… le ricordate le toccate delle stagioni passate quando a rimetterci era sempre la Rossa di Fernando?

Stavolta no.

 

PS: Hamilton da paura, Rosberg confuso senza telemetria e senza uguale talento, di Alonso già detto… vogliamo invece dire di Ricciardo? Meraviglioso ridimensionatore di miti (vedi Vettel di nuovo umiliato)

… e vogliamo dire di Raikkonen? No. Meglio non dire.

RISULTATI

 1.  Lewis Hamilton     Mercedes              1h36m52.810s
 2.  Nico Rosberg       Mercedes                  +18.686s
 3.  Fernando Alonso    Ferrari                   +25.765s
 4.  Daniel Ricciardo   Red Bull-Renault          +26.978s
 5.  Sebastian Vettel   Red Bull-Renault          +51.012s
 6.  Nico Hulkenberg    Force India-Mercedes      +57.581s
 7.  Valtteri Bottas    Williams-Mercedes         +58.145s
 8.  Kimi Raikkonen     Ferrari                 +1m23.990s
 9.  Sergio Perez       Force India-Mercedes    +1m26.489s
10.  Daniil Kvyat       Toro Rosso-Renault          +1 lap
11.  Jenson Button      McLaren-Mercedes            +1 lap
12.  Jean-Eric Vergne   Toro Rosso-Renault          +1 lap
13.  Kevin Magnussen    McLaren-Mercedes            +1 lap
14.  Pastor Maldonado   Lotus-Renault               +1 lap
15.  Felipe Massa       Williams-Mercedes           +1 lap
16.  Esteban Gutierrez  Sauber-Ferrari              +1 lap
17.  Kamui Kobayashi    Caterham-Renault            +1 lap
18.  Jules Bianchi      Marussia-Ferrari            +1 lap
19.  Max Chilton        Marussia-Ferrari           +2 laps
20.  Marcus Ericsson    Caterham-Renault           +2 laps

MONDIALE

 1.  Nico Rosberg      79
 2.  Lewis Hamilton    75
 3.  Fernando Alonso   41
 4.  Nico Hulkenberg   36
 5.  Sebastian Vettel  33
 6.  Daniel Ricciardo  24
 7.  Valtteri Bottas   24
 8.  Jenson Button     23
 9.  Kevin Magnussen   20
10.  Sergio Perez      18
11.  Felipe Massa      12
12.  Kimi Raikkonen    11
13.  Jean-Eric Vergne  4
14.  Daniil Kvyat      4

 

Tag: , , , , , , ,