Lo dico con la pena nel cuore.

Davvero.

La presentazione Ferrari di oggi mi ha distrutto.

Non perché fosse peggio di altre ma perché è la Ferrari.

Il simbolo della F1.

Per cui ci resto male se la Ferrari per mesi mi fa una testa così sul bisogno di rivoluzionare la F1, di fermare l’emorragia di spettatori e interesse e di giovani e dopo tutto questo bla bla anziché un colpo di mortaio arriva un prot!

Un colpo di pernacchia.

Il video, il bla bla etero diretto dei piloti e manager pre registrato. Anche il contraddittorio ad uso giornalisti con le domande inviate per chat.

Che tristezza.

E’ questa la F1 che vuole rinnovarsi?

E’ questa la rivoluzione invocata da Arrivabene?

Quando vendeva sigarette ha inventato Campiglio per immergere la Rossa e i suoi piloti in mezzo al pubblico vacanziero.

Per cui sa cosa fare.

Potrebbe cominciare dal prossimo anno… svelando la nuova Rossa in una piazza d’Italia. Nel 2016 a Modena, nel 2017 a Firenze, nel 2018 a Roma in Piazza San Pietro che magari – e tolgo il magari – Papa Francesco ci sale sopra.

Così si riporta la gente in F1 e la F1 fra la gente.

Invece prot!.

La pernacchietta online che segue altre pernacchiette.

Quella della McLaren il giorno prima, ad esempio. Capace di buttare nel cesso l’enorme novità del colosso Honda al suo fianco e del colosso Alonso di nuovo con lei. Tutto web, tutto preconfezionato, tutto mesto e grigio.

O quella della Mercedes campione del mondo che ha fatto una manciata di giri a Silverstone per un mini test camuffatto a norma di regolamento da spot pubblicitario. Giri furtivi che pareva avessero rubato la pensione a un vecchio e stessero fuggendo direzione Oxfordshire…

E i rendering da video gioco della presentazione Williams? E la monoposto fantoccio della Force India?

Ma dove vuole andare la F1? Ma con chi crede di avere a che fare? Con dei pirla?

Come possono pensare di avvicinarsi ai giovani se fanno di tutto per farsi ridere dietro dai giovani.

Penso ai gettoni, si chiamano così, sono 32, sarebbero le volte che un team può mettere mano alla monoposto per svilupparla durante la stagione.

Gettoni, capito?

Non esistono neppure più. Le cabine sono kaputt, la Sip pure.

E la F1 parla ai giovani… con i gettoni.

Prot!

Tag: , , , , ,