minardi
– di Gian Carlo Minardi – 

Gran Premio di Cina, Shanghai. Terzo appuntamento del Mondiale. La novità del fine settimana, in realtà non è una novità … anzi… è un dietro-front. Il nuovo format delle qualifiche è stato definitivamente abbandonato. Si torna al 2015

Nulla di fatto invece sul fronte Regolamenti 2017 e i tempi iniziano ad essere stretti. Senza un regolamento chiaro non avremo nuovi ingressi. Anzi c’è il rischio di qualche fuga.

L’introduzione della mescola in più sta creando una maggiore suspense nelle strategie. A Shanghai la Pirelli porterà Medium, Soft e SuperSoft. Se in casa Ferrari Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel hanno optato per le stesse scelte (3 set di Medium, 4 di Soft e 6 SuperSoft), in casa Mercedes Lewis Hamilton e Nico Rosberg hanno diversificato il numero delle Medium e Soft. La Williams, nonostante gli errori a Sakhir, continua per la sua strada privilegiando decisamente le SuperSoft, con sette set per pilota e solamente uno e due set di “bianche” per Massa e Bottas.

In casa Ferrari sono alle prese coi problemi di affidabilità. Speriamo che la soluzione non porti ad una diminuzione della potenza o alla rinuncia del famoso “manettino” visto che la rottura di Vettel era capitata al primo giro dopo la Q3 del sabato.

Rispetto al Bahrain sono attese temperature più basse e questo potrebbe cambiare leggermente le forze in campo a centro gruppo. Gli occhi saranno puntati sulla Haas, entrata nel mirino di Red Bull e Williams. La “ferrarina” inizia a dare fastidio…. Forse con ragione visto che stanno riscrivendo la definizione di “Costruttori”

La bella prova di Vandoorne e Wehrlein in Bahrain è la dimostrazione che i talenti non mancano… a mancare sono le occasioni. Continuo a sostenere la strada del venerdì mattina, che ci ha fatto apprezzare e conoscere le qualità di guida e velocistiche di Vettel e Kubika, giusto per citare due piloti. La Formula 1 dovrebbe, perlomeno, dare ai giovani gli strumenti per mettersi in mostra. Per provarci. Invece tutto questo è negato.

Tag: , , , , ,