gomma-ruota-f1-formula-1_1011621sportal_news

La più bella del giorno?

Non è la tavolata di miliardari – leggasi piloti, tutti i piloti di F1 – che l’altra sera a Shanghai ha tristemente diviso il conto come un gruppo di universitari mantenuti da mamma e papà.

E non è la Mercedes che oltre al manettino sa gestire benissimo anche le sfighe per cui ha platealmente deciso di orientarle verso Lewis e  far vincere il titolo a Rosberg per un finale da apoteosi uber alles.

E non è neppure la Ferrari che quando sono in forma i piloti non va lei e quando va lei non sono in forma i piloti: come stamane, prima fila gettata da Kimi e Seb.

La più bella del giorno è che nessuno ha retrocesso la Fia e la F1 tutta per far correre su asfalto con zone bagnate e che non drenano causa maldestra architettura del circuito causando pericoli e provocando l’incidente dell’inesperto Wehrlein . Però la Fia ha retrocesso l’espertissimo Hulkenberg di tre posti perché il suo team ha provocato pericoli avendo montato male l’anteriore sinistra che poi si è sganciata.

Nico si è ritrovato in pista senza ruota per colpe altrui e, neanche l’avesse montata lui, si è anche preso la penalità. Ma dai…

 

 

 

Tag: , , , , , ,