- di Alberto Fusotto -

Questo fine settimana il tracciato spagnolo di Barcellona non ospiterà solamente il primo appuntamento europeo della Formula 1, ma anche le 22 monoposto della GP2 Series.  In questa avventura lunga 11 week-end l’Italia sarà rappresentata da Raffaele Marciello (Russian Time) e dai rookie Luca Ghiotto (Trident) e Antonio Giovinazzi (Prema)

Marciello, Luca e Antonio proveranno a riportare in Italia quel titolo che manca dal 2012, anno del successo di Davide Valsecchi (nel 2008 era toccato a Pantano), nel campionato nato come anticamera della F1. Da qualche anno i suoi campioni però faticano a trovare spazio nella massima serie e così dal 2017 la FIA cambierà tutto, rispolverano un nome storico: la Formula 2

Dopo la nascita della Formula 4, con l’Italia che ha avuto il ruolo di pioniere portando nei circuiti il primo Campionato nel 2014, la Federazione Internazionale dell’Automobile ha messo a punto l’ultimo tassello decidendo di sostituire l’attuale GP2 Series con la Formula 2. Anello di unione tra le due serie sarà la F3 FIA European, che proprio negli ultimi anni è riuscita a canalizzare l’attenzione portando alla ribalta nomi importanti come Max Verstappen, nonchè i nostri alfieri Antonio Giovinazzi, Raffaele Marciello, Antonio Fuoco e Alessio Lorandi.

Tag: , , , ,