nico

Ottimo pilota.

Ottima persona.

Ottimo studente delle piste.

Nico è tanti ottimo.

Ottimo pilota: perché si comporta da pilota per bene in pista e nel paddock e solo messo alle strette tira fuori gli artigli.

Ottima persona: è casa, famiglia, amici e pista. Trova spazio per tutti, ma senza dare troppo a vedere agli altri la sua vita da privilegiato. Ora che guadagna milionate ed è famoso ovunque. Così come prima quando le milionate le guadagnava papà Keke. Brava persona perché di Lewis dice “quando eravamo ragazzi eravamo molto amici, ora non possiamo esserlo, però ci aiuta la stima reciproca”. E sulla recente questione del gp di Abu Dhabi rasenta la santità a trecento all’ora, quando su Lewis ribelle che non ha ascoltato nessuno se non il buonsenso del pilota vero che gli diceva di rallentare un poco per tenere vive le speranze mondiali, ha fatto capire che aveva ragione Lewis, che lui avrebbe fatto lo stesso, che sono piloti, che assurdi, semmai, sono stati critici e addetti ai lavori a mettere in croce l’inglese. Infatti ha detto: “Posso capire da parte del team, abbiamo sempre guidato sotto determinate condizioni. Allo stesso tempo, posso capire Lewis, siamo rivali in macchina e si trattava del titolo mondiale. Posso capire che a volte si superino anche i limiti,  quello che non capisco è che mi sembra assurdo che si discuta di questo…”

Ottimo studente: perché fa i compiti, sempre, ad ogni Gp. Era un buon pilota ed è diventato ottimo e, potete giurarci, sta studiando per diventare fuoriclasse.

 

 

 

 

Tag: , ,