F1 Gp del Brasile – PAGELLIAMO INSIEME – Massa di cuore e coraggio. Alonso-Raikkonen, che duello… triste

Queste sono le mie pagelle uscite stamane su “il Giornale”. E le vostre? Siete d’accordo con i voti? Non lo siete? 9 ROSBERG Primo Parte molto bene, controlla molto molto bene Lewis incollato più o meno tutta la gara, insomma fa il suo. Senza il testacoda di Hamilton sarebbe però secondo. E senza i doppi punti previsti per Abu Dhabi chiuderebbe secondo fisso anche questo campionato. Lewis è più forte. Ma la F1 è un circo, per cui… 7 HAMILTON Secondo Parte come parte chi si trova su lato sporco, cioè quel filo meno bene. Nei primi giri patisce il […]

  

F1 Gp di Singapore – PAGELLIAMO INSIEME – Lewis San Tommaso, Vettel dal caviale all’hamburger. Kimi impresentabile

Queste sono le mie pagelle uscite stamane su “il Giornale”. E le vostre? Siete d’accordo con i voti? Non lo siete? 10 HAMILTON Primo Un San Tommaso a 300 all’ora. Al via non crede ai suoi occhi: Nico che smanetta al suo fianco con volante e macchina in tilt. Al giro 50 non crede agli ingegneri che gli dicono «tranquillo, le tue gomme tengono». Dopo la safety dà due secondi al giro a tutti. Poi con le posteriori sulle tele pitta al 52 e si ritrova dietro Vettel. Se lo mangia in un attimo. Vittoria numero 7, per la prima […]

  

Gp F1 del Belgio – PAGELLIAMO INSIEME – Si vede quando la Ferrari coccola Raikkonen

Queste sono le mie pagelle uscite stamane su “il Giornale”. E le vostre? Siete d’accordo con i voti? Non lo siete? Forza! Sono curioso. 10 RICCIARDO Primo Ride bene chi ride ultimo. Ma lui arriva primo e ride sempre. Seconda di fila e terza dell’anno e quasi quasi pensa pure al mondiale. Pochi sorpassi, ma quelli giusti, ottima strategia, un po’ di sano culo, passa Alonso ed è subito 4°, poi Vettel, poi s’invola.   7 ROSBERG Secondo. Parte male, finisce peggio. Sul podio i tifosi lo fischiano, “sì, ma sono inglesi”. Sì, una cippa. C’erano anche belgi, tedeschi, francesi […]

  

F1 Gp di Ungheria – PAGELLIAMO INSIEME – Vettel un caso umano. Questi sono i miei voti. E i vostri?

NOTA BENE: poi scriverò un post sul tema, ma intanto anticipo le mie scuse a tutti coloro che in queste ultime tre settimane non hanno visto pubblicati i loro commenti. Colpa del filtro spam che dirottava i vostri commenti, ma anche del sottoscritto che con il mondo 2.0 ha ancora dei problemini…. Ringrazio Bobirons che mi ha allertato. E ora avanti… eccole… queste sono le mie pagelle uscite stamane su “il Giornale”. E le vostre? Siete d’accordo coi voti? Non lo siete? Forza! Sono curioso. 10 RICCIARDO Primo Per la seconda volta primo. Per la quinta volta a podio. Anche se […]

  

Gp di Malesia – PAGELLIAMO INSIEME – Ricciardo tutto talento e sfiga. Il radio-incubo del povero Massa

Ecco le mie pagelle uscite oggi sul Giornale. E le vostre? 9 HAMILTON Primo Più veloce sul bagnato.Piùveloce sull’asciutto.Ha sempre detto di rifarsi a Senna. Ieri ha rifatto Senna. 6.5 ROSBERG Secondo Nella sua onesta frase finale sta la gara e pro­babilmente il prosieguo del suo mondiale:«Oggi Lewis era troppo ve­loce per me». 8 VETTEL Terzo Ci ha messo del suo nel tamponare le falle del mez­zo. Chiude a 25’’da Hamilton,davan­ti 10’’ ad Alonso. Seb e la Rb10 stan­no recuperando a falcate sulla Mer­cedes. E basta regali alla Ferrari.Ve­di il ko di Seb e la squalifica di Ricciar­do in Australia. Oddio… Daniel il re­galino l’ha […]

  

Gp di Australia – PAGELLIAMO INSIEME – Alonso preoccupato dalla F14T, ma rasserenato dallo stato di forma di Raikkonen

8 ROSBERG Primo Niente 10 solo perché quando finisci la gara con 26’’ sul secondo (35 sulla Ferrari) significa che sotto il sedile hai un missile. Bello e romantico il regalo offerto dalle corse e dai ricorsi storici: Nico numero 6 vince dove (era però Adelaide) suo padre, numero 6, vinse il primo Gp d’Australia nel 1985. 10 RICCIARDO (2° e squalificato)  Paga colpe non sue: la grana benzina della Red Bull. Ma quello che ha fatto in casa sua, alla prima occasione, al debutto nel team resterà cosa grande. Peccato che il suo sorriso che illumina sia stato spento […]

  

PAGELLIAMO INSIEME – India, Alonso disperso, Vettel fa il Vale, Grosjean da brutto anatroccolo a cigno, i vaffa fra Kimi e la Lotus

10 VETTEL Primo Fa simpatia. Vin­ce il 4° titolo mentre il team gli dice «non ti azzardare neanche di provar­ci a cercare il giro veloce…». Perché Seb è un discolo. Poi quella festa fu­mante sotto le tribune che in F1 è proibita e gli costerà ridicolo mini­processo e ridicola reprimenda. Un’adorabile carnevalata che forse lo renderà finalmente personaggio. Quanto alla gara,parte male,si arra­batta, cambia gomme dopo due giri e vien tristezza, per il resto zero sus­sulti. Tutto sotto controllo. 7 ROSBERG Secondo Pasticcia so­lo al primo giro quando insieme con Hamilton si fa pirlare da Massa. Per il resto corsa […]

  

PAGELLIAMO INSIEME – Il gp degli ordini di squadra inutili. Povero Webber e povero Massa. Grosjean con la Lotus di Kimi

7 VETTEL Primo In qualifica non aveva il kers, ma in gara ha avuto quello e anche il solito fondo schiena quando Hamilton al via gli ha toccato l’ala anteriore che ormai si sa: oltre che di gomma è di acciaio e non è successo nulla. Visto che 90 punti di vantaggio sono pochi, il team l’ha aiutato umi­liando Webber tramite strategia rallentante. Quin­di NEIN! Niente 10 per Seb anche stavolta. 9 WEBBER Secondo Tenero Sciupone l’Austra­liano. Con le donne e con i motori. È il bellone del paddock e ricercatissimo dalle ragazze ma fidan­zatissimo e controllato a vista. Ha […]

  

PAGELLIAMO INSIEME – La Red Bull è come PAPEROPOLI: c’è GASTONE Vettel e c’è PAPERINO Webber. Alonso non apprezza l’aiuto di Massa che prova a sbatterlo fuori. MASOCHISTA! Così gli tocca correre un intero Gp CALVARIO

8 VETTEL Primo Impeccabile. Esoli­tario perché «chi l’ha visto?».Ci sono vo­lute due safety car ( scoppio gomma di Perez, giro 32, fuoco Red Bull di Web­ber, giro 38, per farlo riapparire. Poi lui ha ingranato la marcia e via.Sparito di nuovo. Si avranno sue notizie più tar­di, urletti vari tagliando il traguardo. È da 10 ma non lo prende. Guida Red Bull. Troppo facile. 9 RAIKKONEN Secondo Ha il mal di schiena.Per cui senza avrebbe vin­to e doppiato tutti… Da 9° a 2°.È l’unico ferrarista che ha regalato un sorriso alla Rossa. Forse. Se il mal di schiena sparirà d’inverno. […]

  

PAGELLIAMO INSIEME – Vettel, quell’unica sbavatura del dominatore. Alonso si “sorpassa” ma non basta. Stavolta più di così umanamente impossibile chiedergli

  9.5 VETTEL Primo. Solo perché non parte bene. Colpa di quel singhiozzo con Rosberg al via che lo affianca e passa per un respiro. Un respiro dopo Seb rimette tutto a posto sverniciando Nico all’interno. Ma la sbavatura ormai s’è vista.Per il resto extraterrestre vero. Non è più il bambino talentuoso e viziato degli urletti a fine gara. Oddio. Gli urletti ci sono sempre. Ma quel che sta facendo vedere in pista quest’anno lo consacra e li cancella. 10 ALONSO Secondo. Tutto meritato. In qualifica manca sempre di qualcosa ma stavolta senza errori evidenti. In gara quel sorpasso da […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2018