DETTO TRA NOI – Il Gp di Abu Dhabi visto da GIAN CARLO MINARDI: “Davvero troppo il distacco Vettel-Webber. Quanto al caso Alonso-Vergne, servono giudici freschi di F1… Non gente che ha corso per due stagioni e… 20 anni fa”

- di Gian Carlo Minardi – Partiamo coi numeri freddi: trentadue secondi di distacco tra le due Red Bull. Raramente abbiamo assistito ad un evento simile, anche perché stiamo parlando di due prime guide. La supremazia dimostrata dalla Red Bull #1 è veramente disarmante. Nonostante l’ottimo week end Mark Webber ha accusato un ritardo di oltre 30” da Sebastian. Non dimentichiamoci che stiamo parlando di un pilota che avrebbe meritato di vincere nel 2010 il titolo mondiale dopo esser arrivato all’ultima gara ad Abu Dhabi in testa al mondiale. Rimango veramente allibito davanti a tanta supremazia, che andrebbe letta anche […]

  

Vince Vettel. Bravi tutti e tutti bravi! Bene la Ferrari che lotta con la Toro Rosso, bene Webber di nuovo kers-dannato, bene le gomme, bene i pit stop, bene lo spettacolo, bene il non capire niente in pista. INVECE brutti brutti i sorpassi di Massa e lo show finale di Seb. Ne voglio disperatamente ancora di questa F1

Visto che mi sono stancato di criticare questa F1, visto che mi sembra di essere diventato un vecchio (e non lo sono)  acido (e non sono neanche questo)  che ce l’ha sempre con il mondo, visto che oggi mi toccherebbe rifarlo e riesserlo, oggi facciamo come i bambini. Facciamo che si gioca. Facciamo che oggi è il giorno del contrario. Oggi bello vorrà dire brutto e brutto significherà bello. Oggi ogni complimento sarà una bocciatura e ogni bocciatura un’esaltazione.   Si comincia.   BELLLLISSSSSIMO GRAN PREMIO di Abu Dhabi. E che meraviglia di emozione quei quattro – superlativi –  giri […]

  

Ad Abu Dhabi pole di nonno Webber. Ma guarda un po’ che sorpresa… Credo che stavolta non gli si romperà la macchina. CONFUSIONE FERRARI: Alonso sbaglia e si perde nel deserto. E Massa licenziato fa l’uomo squadra. Fate un po’ voi…

Un giorno del 2009, era fine agosto, eravamo a Spa, e Fernando mi disse, anticipando l’annuncio che sarebbe stato dato dalla Ferrari a Monza, “io non sono uno di quei piloti che vengono di tanto in tanto a Maranello, che non vedono l’ora di far valigia e tornare a casa, io sono un rompi palle che sta sempre lì e fa squadra”. Alludeva a  Kimi Raikkonen svogliato e partente. Col senno del poi e benché sia innegabile che Alonso abbia dato molto alla Ferrari (2010 e 2012) ottenendo meno in cambio, è però altrettanto innegabile che sia stato preveggente soprattutto […]

  

Libere di Abu Dhabi. Solito Vettel. E ora la Ferrari è dietro anche alle McLaren disperate…

Vettel marziano. Red Bull spaziali. Anche le due McLaren davanti alle Ferrari. Io non ho più voglia di dire niente. Alonso però qualcosa dice: “Siamo dietro anche alle McLaren”. Appunto.   I TEMPI DELLE LIBERE 1. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m41.335s 33 2. Mark Webber Red Bull-Renault 1m41.490s +0.155s 32 3. Lewis Hamilton Mercedes 1m41.690s +0.355s 37 4. Kimi Raikkonen Lotus-Renault 1m41.726s +0.391s 40 5. Nico Rosberg Mercedes 1m41.758s +0.423s 39 6. Sergio Perez McLaren-Mercedes 1m42.006s +0.671s 35 7. Jenson Button McLaren-Mercedes 1m42.010s +0.675s 30 8. Fernando Alonso Ferrari 1m42.171s +0.836s 30 9. Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 1m42.324s +0.989s 40 10. […]

  

DETTO TRA NOI – GIAN CARLO MINARDI presenta il Gp di Abu Dhabi: “C’é la gara, ma c’é anche il 2014 in vista. Sará un Gp giocato dietro le quinte…”

– di Gian Carlo Minardi – Con i titoli Piloti e Costruttori assegnati rispettivamente a Red Bull e Vettel, l’interesse è rivolto alla lotta per il secondo posto nei mondiali e, soprattutto, a un 2014 circondato ancora da tanti (e troppi) punti interrogativi. Ho l’impressione che sarà un week end giocato molto dietro le quinte. In vista della prossima stagione bisognerà risolvere l’inghippo legato al numero massimo di motori utilizzabili (solo 5 per pilota). Considerando le numerose novità tecniche introdotte (Motore Turbo 1.6 congelato nel numero dei giri, limiti nei consumi, MGU-K e MGU-H) e il poco tempo per provare […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2019