Gomme, strategie e compagni nella #F1 degli anni ’80. Il racconto ritrovato del mitico Clay Regazzoni

Era la metà degli anni Ottanta. Personalmente mi stavo divertendo parecchio.  Che tempi!!! Il mitico Clay Regazzoni all’epoca collaborava con Quattroruote e a fine 1986, nella sua rubrica, commentò il rocambolesco finale del mondiale ad Adelaide. Quello in cui  Mansell aveva perso il titolo per una gomma scoppiata mentre se lo stava giocando con Piquet e Prost. Alain, che poi lo vinse. Mi è tornata in mente quella rubrica perché ieri, un lettore, Agostino, mi ha fatto notare, citando proprio Mansell nel 1986,  che anche a quei tempi le gomme avevano ruolo condizionante per cui non era il caso che […]

  

#F1, nelle libere cinesi vola Massa. Paperino ci ha preso gusto. Alonso insegue amaramente ironico

Massa davanti di un decimo e mezzo a Raikkonen e la Lotus. Felipe davanti di 4 decimi a compagno Alonso. Il brasiliano di nuovo quest’anno meglio dello spagnolo. È segno dei tempi, è segno che questa Ferrari è più guidabile, più comprensibile, fatta e pensata meno per talenti estremi e più per buoni piloti. In sintesi, ora è dunque certificato: È una ottima Ferrari. E forse il pacchetto aerodinamico (paratie laterali dei flap anteriori e profili sotto scocca) ha davvero limato il GAP fin qui patito in qualifica. Domani lo sapremo con certezza, anche perché c’è da giurarci, il Fernando […]

  

#F1 in Cina. Meccanici superstar, Vettel si rimangia le scuse e Massa ce l’ha con gli ordini stupidi

Per due giorni sono stato POLEmicamente in vasca. Oltre trenta gradi, terme, Abano,  Padova e dintorni. Direte: e allora? E allora ero POLEmicamernte a un incontro, il primo incontro, della F1 in salsa GIORNALE con il lettori del GIORNALE. Trattasi dei viaggi organizzati dal nostro Giornale con i lettori, macché lettori, sono la nostra famiglia. Ho scoperto che questa famiglia allargata non vive solo di pane e politica e arrabbiature di politica e speranze di una politica migliore. Sono esperti di F1. E sono arrabbiati di F1. Traditi dalla politica della F1 come da quella che persevera nel violentare quest’Italia […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2019